Questo sito contribuisce alla audience di

Montella: “Siamo stanchi a livello mentale, per questo non segniamo. Cuadrado è pericoloso anche partendo da dietro. Wolski rimanga con noi, gli conviene”

MontellaMarassiVincenzo Montella parla così con Sky, dopo il pareggio della Fiorentina a Genova: “Nel secondo tempo abbiamo abbassato un po’ i ritmi e abbiamo messo in difficoltà la Samp. Peccato non aver potuto giocare in undici nell’ultimo quarto d’ora perché Vargas  è rimasto in campo eroicamente. Fortunatamente ora abbiamo una settimana per riprenderci. Quando un attaccante non segna sta male, le occasioni Matri se le crea. Se ne esce con il lavoro e con un po’ più di convinzione. Se è capitato anche a me di non segnare a lungo? No, magari è successo solo quando ero infortunato (ride ndr). Cuadrado può fare tutta la fascia e può essere molto pericoloso anche partendo da dietro. Ha dato vita ad una grande sfida difensiva con Eder. Noi per andare in gol bisogna giocare bene, però quando non sei a livello mentale ai massimi, facciamo fatica. Siamo andati in gol pochissimo nelle ultime partite proprio per questo. Gomez-Rossi insieme? Pepito andrebbe in campo anche se fosse al 60%. E’ più avanti Gomez nel recupero, a me basterebbe averne uno per la finale di Coppa Italia. Wolski è il giocatore che è cresciuto di più nell’ultimo anno, ma può fare ancora meglio. Dipende da lui, anche se ritengo che a lui faccia molto bene restare ancora con noi. Credo che sia meglio che la Juve batta il Napoli stasera, ma non ce la faccio a tifare contro qualcuno. E’ meglio se il Napoli arriva terzo alla finale di Coppa Italia, almeno è più deconcentrato. Mihajlovic? Gli ho chiesto se mi regalava qualche perla visto che legge più di me… (ride ndr)”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

11 commenti

  1. bene le critiche costruttive ma no al disfattismo! Col lavoro se ne viene fuori di sicuro!!! Recuperare fisicamente e mentalmente! E far giocare la gente nei ruoli giusti! I risultati tornano di sicuro!! Ottimismo e voglia di vincere! Forza viola, non molliamo! Testa all’udinese!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*