Questo sito contribuisce alla audience di

Montella: “Vorrei allenare una squadra più forte l’anno prossimo. Per ripartire ci affidiamo anche allo splendido pubblico viola”

MontellaAtalantaA meno di 48 ore dalla triste finale di Coppa Italia di sabato sera, Vincenzo Montella si è presentato in conferenza stampa per presentare, tra le altre cose, la gara con il Sassuolo di domani: “Penso sia controproducente continuare a parlare dei fatti di sabato. Abbiamo visto tante brutte immagini, è il caso di passare la palla a chi di dovere per cercare di risolvere questo problema che c’è da tanto tempo. Gara col Sassuolo? Abbiamo la possibilità di chiudere la stagione benissimo, una stagione di alto profilo; a discapito del Sassuolo dovremo cercare di vincere per chiudere la questione quarto posto e sarebbe un grande risultato. Discussione sul futuro in società? Ancora non abbiamo parlato con la dirigenza e a questo punto mi auguro si possa discutere dopo il raggiungimento del quarto posto. Per quanto mi riguarda il mio ruolo da allenatore mi impone di fare delle riflessioni e preferirei allenare una squadra più forte con maggiori pressioni, piuttosto che il contrario. Credo che le aspettative dopo questi due campionati siano tante. La società ha sempre dimostrato di voler migliorare la squadra però arrivati ad un certo punto serve qualcosa di più perché penso che la squadra abbia fatto il massimo finora e forse anche qualcosa di più. Come si riparte dopo sabato? La nostra tifoseria ha dimostrato grande maturità ed affetto, anche inusuali. Questo è un orgoglio per il lavoro fatto perché vuol dire che siamo apprezzati, è una grande responsabilità per noi che dobbiamo quindi restituire qualcosa magari”.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

14 commenti

  1. Cara Patrizia, quello che è successo sabato, e da napoletano ti dico sinceramente che ne sono disgustato, spesso accade in seguito a dichiarazioni di odio e disprezzo e pregiudizi verso tutti e dico TUTTI i napoletani come questa che hai postato tu.

  2. Montella fatti sentire dalla società che riscatti e blindi Cuadrado, tre forti difensori, un esterno alto sinistro (Bonaventura?), un centrocampista e una punta esperta tipo Dennis per la panchina

  3. Kedira ,Criscito,Bonaventura , + un centrale dif top , e poi che vengano……

  4. Questa volta dall’ infernetto. La mia piccola idea per la formazione della finale. Neto( sempre grandi dubbi,nn esce mai) Roncaglia a destra, Gonzalo e Diakite’ centrali. Savic a sinistra. Pizarro, Aquilani e Borja a centrocampo. Ilicic dietro Joachin e Matri. Con poi gli innesti di Mati e Rossi. Per me …..cambi gli interpreti ….ma lo spartito ….resta sempre quello. Se hai giocato solo un po’ …sai che alcuni meccanismi… Si migliorano con il tempo. Hai trovato la formula vincente dei 2 registi e mezzo con Gonzalo…perché cambiare. Ultima idea…perché Woski gioca così poco. Dite a Matos di cadere non più di 20 volte a partita…forza Viola …..

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*