Montella vota Badelj

Badelj avanza palla al piede. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com
Badelj avanza palla al piede. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Alla ricerca di un centrocampista che possa prendere il posto di Riccardo Montolivo. Con il proprio regista KO, Vincenzo Montella non ha dubbi secondo Tuttosport: il preferito è Milan Badelj. A gennaio si andrà incontro ad un replay rispetto a quanto avvenuto in estate, con il Milan all’attacco e la Fiorentina che ribadirà la propria richiesta economica importante per il cartellino del giocatore. Solo che questa volta il duo mercato rossonero composto da Fassone e Mirabelli avranno a disposizione soldi veri, della nuova proprietà cinese.

Il Milan proverà a sfruttare le frizioni che ancora esistono tra la Fiorentina e l’entourage del giocatore: ancora non si vede all’orizzonte la possibilità di rinnovare il contratto, scadenza 2018, al centrocampista croato, e questo aumenta le possibilità di cessione dell’ex Amburgo anche e già a partire da gennaio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Al Milan possiamo dare Salifu, Badelj è troppa roba per squadre della dimensione del Milan, a quel punto potremmo venderlo al Sassuolo, o al Genoa, con Juric farebbe bene. Salifu a un prezzo ragionevole per le miserrime casse del Milan, beh, sarebbe una splendida opzione per Montella, ottimo sostituto di Montolivo soggetto alle pene del Maligno. Saifu è il profilo giusto per la dimensione del Milan di Montella, non ci sono dubbi.

  2. Se proprio si vuol vendere perché al Milan? Un club straniero e se lui non è d’accordo. .tribuna.

  3. Se rinnova ( ovviamente se gli faremo un’offerta congrua, cioè da minimo 2 ml/anno, ingaggio che il Milan supererà tranquillamente) lo terrei, se è in forma e se ha voglia è un buon centrocampista.
    Poi io per 20 ml lo venderei.
    Ovviamente dopo borja e ilicic.

  4. Montella se lo scordi. Scorretto. Badelj si concentri sul campo.

  5. Tutti continuano con questa storia, ha ancora tutto quest’anno, il prossimo e una opzione a nostro favore per il 2019, di cosa stiamo parlando? Se proprio vuole andare da quei raccattati il suo procuratore chiacchierone venga con una bella cifra alta alta e spero che i nostri non si facciano trovare impreparati come il solito e abbiano già una soluzione valida, anche se a gennaio nessuno vende quelli forti davvero.
    Comunque io se fossi il Corvo gli prometterei la cessione a giugno a patto che si svegli un po’ in questo campionato.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*