Montolivo: “Eternamente grato a Mihajlovic. La Fiorentina mi voleva escludere dal progetto, lui si oppose”

Riccardo Montolivo, ex giocatore della Fiorentina e oggi al Milan, al Corriere dello Sport-Stadio, torna a parlare della sua avventura in viola: “Devo ringraziare per l’eternità Mihajlovic perché lui mi ha tutelato quando non volevo rinnovare il contratto con la Fiorentina e la società mi voleva escludere dal progetto tecnico. Ma Sinisa si è opposto a questa decisione perché credeva in me. Un altro allenatore, senza il suo carattere e la sua personalità, non lo avrebbe mai fatto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

50 commenti

  1. I' grillo canterino

    scusate l’errore non Mihalivic Ma “Mihajlovic”

  2. I' grillo canterino

    Ecco, questa è una riprova che anche un grande allenatore come Mihalivic a volte scazzano. Caro Dormolivo come dicesti? vado al Milan per vincere! Ma cosa? VAIA VAIA Buffo.

  3. OLTRE AD ESSERE UN FALSO SEI ANCHE RUFFIANO! !!

  4. Eternamente grato al Milan per averti levato di tre passi.

  5. Tifoso Milanista

    DIALOGO CON MONTOLIVO

    Riportiamo colloquio avuto da Clarence Seedorf con il nostro Capitano Montolivo, colui che appena arrivato al Milan disse umilmente: “io non sono il nuovo Pirlo, non sono un mediano, non sono un trequartista, non sono un regista, non sono una mezzala, non sono un interditore, non sono un falso 10, un falso 8, un vero 7”.

    Beh, il campo gli ha dato ragione: lui in effetti non è nulla. Ma è il Capitano.

    C.S.: “Riccardo, ho bisogno di te. Nei periodi di difficoltà un capitano deve compattare il gruppo, metterci la faccia. In campo deve essere leader, nel momento più duro deve sacrificarsi. Tu sei al centro del campo, il ruolo giusto dove mostrarti capace di trascinare la squadra; non devi protestare come una checca isterica, non devi allargare le braccia verso i tuoi compagni che sbagliano, non devi mostrarti in affanno anche se lo sei. Piuttosto, parla coi ragazzi, e mostrati autorevole sul campo col tuo gioco prima di tutto! E fatti vedere davanti alle telecamere, coi tifosi. Sii l’anima di questa squadra! Riccardo? Ricc..” Montolivo dorme.

    In sintesi, C.S. non rispetta il sonno del nostro Capitano.

  6. io sarò sempre grato a Mosciolivo. Perché una volta vendutosi al Milan… a noi c’è toccato andare a prendere Borja Valero… :-)… grazie, Monto, Grazie !!!!

  7. Ma poverino, bisogna capirlo! E’ costretto a incensare il suo allenatore per sperare di avere un posticino in squadretta.
    Dopo questa non sa più cosa dire ma qualcosa di comico si inventerà ancora più in là.
    Giocatore scarso, in compenso come uomo vale ancora meno.

  8. Che vomito

  9. occhio paraculivo,che se sinisa si ferma di scatto la tu lingua gli arriva nello stomaco.

  10. Ma vogliamo metterci nei panni dello zio fester che era convinto di aver fatto un affare e ha preso una sola da tre milioni e mezzo a stagione.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*