Questo sito contribuisce alla audience di

Morabito: “Chi pensa alla carriera dice no alla Cina, ma fossi Kalinic andrei”

Kalinic contro Romagnoli. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Vincenzo Morabito, procuratore e intermediario di mercato, a Radio Bruno parla così della Cina e di Nikola Kalinic: “I giocatori che pensano alla carriera rifiutano le offerte dalla Cina gli altri invece fanno altre scelte. Io fossi Kalinic andrei perché è un giocatore che non ha fatto grandi cose in carriera, non ha grandi margini di miglioramento e la Fiorentina non può offrirgli più di così”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Sono sicuro che poi i soldi non andranno reinvestiti, diranno che a gennaio non è facile acquistare perché ti prendono tutti per il collo!
    Io farei fare la valigie anche a Ilicic e Badelj.

  2. Completamente d’accordo con Stefano… La Fiorentina deve costringerlo a andare in Cina e lui è scemo a farsi sfuggire un treno con vagoni d’oro destinato a passare solo una volta nella vita…
    Per la Fiorentina occasione irripetibile per prendere con quei soldi big come Zaza e Gabbiadini

  3. Sinceramente come dargli torto.
    Spero che non rifiuti.. Così arrivano Zaza e Gabbiadini e a quel punto siamo competitivi per vincere sia la Coppa Italia che l’Europa League

  4. Io fossi la Fiorentina ce lo spedirei di forza. A me Kalinic piace tanto,però potrebbe essere la cessione della svolta,come quella che fece iniziare il Siviglia a costruire la squadra che poi ha dominato in Europa League (cedendo ovviamente sempre quelli con più mercato e rispendendo quei soldi o grossa parte di essi),cioè la cessione di Dani Alves al Barca credo di ricordare per circa 40 milioni. Lui ci farà divertire per un paio d’anni ancora,ma non arriveremo a nessun traguardo lo stesso,e poi andrà via per quattro spiccioli perché avrà superato abbondantemente la trentina,per cui lo sacrificherei,a malincuore ma lo cederei ai cinesi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*