Morosini, il predestinato che piace ai viola

image

Guadagna quanto un lavoratore dipendente (non arriva a prendere duemila euro al mese), ha 20 anni, o per meglio dire, li compirà tra un mese, e c’è già chi lo definisce un predestinato. Leonardo Morosini, professione trequartista, è l’ultimo dei talenti messo in mostra dal calcio italiano. Gioca nel Brescia, che sta lavorando per blindarlo, ma intanto, secondo La Gazzetta dello Sport piace già a Fiorentina, Udinese, Genoa, Atalanta, Bologna e a qualche club estero. Dopo l’exploit avuto in questo inizio di stagione, Morosini lavora per confermarsi ad alti livelli e i viola continueranno a seguirlo nel suo processo di crescita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. Meglio che smettano di seguire i giocatori tanto non li raggiungeranno mai

  2. Non si prenderà mai,non possiamo permettercelo,ha un ingaggio troppo alto…….!???
    Poi…stendiamo un velo pietoso sugli..emolumenti delle varie categorie di “lavoratori”(sic!).
    Mi pare questa volta,cara Redazione,che il vaso sia stato…padellato….!

  3. E certo infatti sono tanti i lavoratori dipendenti che prendere quasi 2000 euro al mese…………………..
    Non è che avete fatto un confronto molto azzeccato questo se gli va male giocherà in serie B e comunque percepirà sicuramente oltre i 2000 euro al mese se gli va bene e gioca in serie A molto di più , un lavoratore dipendente al massimo potrà sperare di prendere 1500-1600 euro al mese dopo 30ni di lavoro.

  4. Solo per informazione : un ingegnere neolaureato che entra in una industria guadagna da 1300 a 1600 €/ mese secondo la dislocazione geografica. Morosini guadagna già più di un ingegnere e, spero per lui, ha un futuro brillante davanti con soldoni, potenziali, da guadagnare. Un ingegnere con un brillante futuro diventa dirigente intorno a 40 anni e, se gli va bene, prende intorno ai 3000-3500 €/mese. Ovviamente non parlo dei dirigenti del mondo del calcio ma di quello industriale. Un medio giocatore di pallone di serie A guadagna 350.000 – 400.000 €/anno netti. In 10 anni di carriera guadagna come un Dirigente industriale in 60-70 anni. E, mentre un Dirigente può essere licenziato a piacimento dell’Azienda, un giocatore si può permettere di decidere se accettare di andare in un’altra Società e come andarci ( vedi Gomez). Non c’è un po’ troppa differenza tra questi due mondi ?

  5. ahhahahaha si è vero!!! noi BRASIAMO e gli altri poi tr…….o!!!

  6. Come ha fatto per Bonaventura, Baselli, Bertolacci, etc.. ?
    Noi li seguiamo e gli altri li prendono.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*