Questo sito contribuisce alla audience di

Morta la voce storica della Fiorentina VIDEO

Era stato operato di recente nella zona delle corde vocali, un problema che lo affliggeva da tempo. Nonostante una prima fase di ripresa dall’operazione però Marcello Giannini non ce l’ha fatta ed è venuto a mancare pochi minuti fa. Giannini era stato la voce storica per quanto riguarda la Fiorentina nella trasmissione Rai “90° minuto” ed aveva seguito i campionato viola tra gli anni ’70 e ’80. La Redazione di Fiorentinanews.com si stringe intorno ai familiari ed agli amici di Marcello, con le più sentite condoglianze.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. Sono molto dispiaciuto, persona gentile ed educata, un viola vero! Il mio pensiero va alla sua famiglia! Un giorno tutti ci ritroveremo,ciao Marcello!!

  2. grande Marcello!!!Vero fiorentino dal cuore viola.ci mancherai!

  3. notizia triste, come la perdita di ogni persona a cui siamo legati o che la si conosce per il loro lavoro.. addio Marcello voce di tante domeniche trascorse con te e con la ns Viola.. speriamo che da lassu’, insieme a Mario Ciuffi, Walter Tanturli, il tuo collega PAolo Valenti ( tifoso viola ) e tanti altri, preghiate per la ns squadra, un suo eventuale successo e’ anche per la vs limpida fede

  4. Persona colta ed educata, fiorentino amante della Fiorentina, raccontava un calcio “poetico”, che purtroppo non esiste più. RIP

  5. Mi dispiace veramente,per noi che abbiamo qualche anno in piu’,il ricordo di Marcello e’ ancora piu’ doloroso.Condoglianze alla famiglia.

  6. Quanto ho amato questo calcio che non c’è più…Marcello fiorentino vero, interprete indiscusso di quell’epoca fatta di racconti e descrizioni. Ci mancherai. Ciao.

  7. Mi dispiace veramente tanto, ciao Marcello, fiorentino vero e innamorato della nostra fiorentina anche se qualcuno lo metteva in dubbio….

  8. Ci lascia un altro gra
    Nde…ciao Ma
    Rcello..

  9. Addio buon Marcello…!!

  10. Veglia sulla tua famiglia e sulla tua fiorentina dal cielo grande marcello….rip

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*