Muscoli, barricate e ripartenze. Il rischio è una partita brutta

Sousa Barcellona

Sousa Barcellona

La Repubblica prova ad analizzare quello che potrebbe essere Carpi-Fiorentina, ovvero una partita brutta, parecchio brutta. La squadra di Castori gioca in difesa, con tanti muscoli e punta sul contropiede mentre dall’altra parte c’è una Fiorentina che sino ad oggi non ha certamente incantato, anzi a dire la verità il gioco impostato da Sousa sino ad oggi è proprio simile a quello del Carpi. Come spesso succede sarà la Fiorentina a dover fare la gara ma dovrà trovare velocità di azione e rapidità di esecuzione per non rimanere ingabbiata nella tela di Castori, ci vuole dunque un cambio di marcia rispetto al calcio fatto vedere sino ad oggi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. Bastano i tre punti posson giocare anche con le ginocchia

  2. La cosa che conta è essere grintosi ed efficaci. Bisogna avere fame e determinazione. Vincere è indispensabile.

  3. L’importante è che non ci sia il fraseggio lento e esasperante tra Ronca, Gonzalo e Alonso come già visto a Torino.
    Poi possiamo fare anche le barricate, ma portiamo a casa i tre punti!

  4. con questa rosa … difesa e contropiede… pardon ripartenze

  5. Ma brutte tipo torino2° tempo Genova, basilea, speriamo di non doverci fare il callo.

  6. Giocheremo a far sportellate coi difensori avversari. Buone possibilità di segnare in mischia o dalla distanza.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*