Questo sito contribuisce alla audience di

Nappi: “E’ sempre un piacere vedere giocare i giovani. Sousa ha capito che aveva bisogno di più alternative davanti”

Bernardeschi in una fase di gioco. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

L’ex attaccante di Fiorentina, Genoa e Udinese Marco Nappi è intervenuto a Radio Bruno Toscana per parlare dei giovani stelle emergenti viola. Queste le sue parole: “La scorsa estate Corvino è riuscito a trattenere i big ed è normale e giusto che tenga anche i giovani. E’ sempre belle vedere giocare gente uscita dal vivaio, è una cosa che personalmente mi da tante soddisfazioni. Paulo Sousa ha capito che rispetto alla passata stagione la sua squadra aveva bisogno di più sbocchi in fase offensiva, e adesso con l’inserimento dei vari Bernardeschi, Chiesa e Babacar i risultati cominciano ad arrivare. Molti elogiano Montella e dicono che fa giocare molto bene le sue squadre, ma guardiamo che rosa aveva a Firenze. Era molto più forte di quella attuale. Bernardeschi? Credo che anche giocando sugli esterni la sua qualità non cambi, si limiterebbe soltanto il suo raggio di azione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*