Nardella: “Ci vuole un miracolo, ma noi fiorentini siamo abituati ad affrontare queste sfide impossibili”

Una minima fiammella di arrivare in finale c’è sempre per il sindaco di Firenze, Dario Nardella: “E’ una doppia partita quella contro gli spagnoli. Ci vuole un miracolo per arrivare in finale per la Fiorentina, ma a Firenze, dove c’è il Davide che ha vinto contro Golia come simbolo, siamo abituati ad affrontarle questo tipo di sfide apparentemente impossibili”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. Era proprio infattibile lasciarci a sindaco Lapo Pistelli????

  2. Matteo, con tutto il buono che hai fatto, proprio non hai trovato nessuno di meglio per sostituirti?????
    Tu parli e fai, prometti e mantieni.
    Lui parla ….e basta. ….a sproposito.

  3. Pensi piuttosto a non metterci i bastoni tra le ruote col nuovo stadio…….

  4. Affrantarle e perderle……vaiaa!

  5. Ti manderei a Castelvolturno insieme a…..! Beh, oggi evito…

  6. Nardella non puo dire NOI FIORENTINI perché lui e NAPOLETANO e non fiorentino questo sia ben chiaro a tutti .

  7. Nardella sparale meno

    FIRENZE SAREBBE UNA CITTA’ DA SFIDE IMPOSSIBILI?
    -AEROPORTO
    -STADIO
    -TANGENZIALE
    -TRAMVIA
    -INFRASTRUTTURE
    NE VOLETE ANCORA?

  8. Eh beh….basta vedere la sfida impossibile del nuovo stadio…noi a firenze siamo come “L’UFFICIO COMPLICAZIONI COSE SEMPLICI”…uguale…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*