Questo sito contribuisce alla audience di

Nardella: “Complimenti a tutte le ragazze, lo scudetto una grande emozione”

Si unisce ai festeggiamenti per lo scudetto della Fiorentina Women’s anche il sindaco di Firenze Dario Nardella, presente questo pomeriggio allo stadio Franchi, che esalta l’impresa delle ragazze viola su Twitter. Ecco il tweet del sindaco:

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. La politica la fanno le persone non i partiti.Pensa che 50 anni fa c’era La Pira …….

  2. Nardella nient’altro fu che il burattino di Renzi, persona disdicievole come il suo burattinaio, il classico lecchino delle medie , spia degli insegnanti, con orecchie grandi da quante tirate di orecchio avute. Lo vedi è ti viene quella incontebile voglia di dargli una briscola sul coppino !

  3. Drak, alias Andrea Scansi, ma lo sai che la penso proprio come te!
    Ha più sapore un bicchiere d’acqua dell’Anconella di Dariuccio trapelo di Renzi.

  4. Forza napoli nardella!

  5. Pasquale Baudaffi

    Torna a Surriento!!

  6. Complimenti alle ragazze e ODE a NARDELLA: “La cosa che più colpisce di Dario Nardella è il fatto che, quando lo guardi o addirittura ascolti, non c’è nulla che di lui ti colpisca. Nulla: proprio nulla. Sembra l’amico meno dotato e dichiaratamente anonimo che qualsiasi ragazzotto ambizioso si sceglie per avere accanto e quindi emergere. Il “ragazzotto ambizioso”, ovviamente, è (era) Renzi, che avrà subito pensato che dal confronto con Nardella non potesse che uscire vittorioso. Addirittura trionfante: così, per contrasto…. Il buon vecchio zio Nardy è uno dei più stretti collaboratori di Renzi, che del resto ama circondarsi di gente che non gli faccia ombra, e con Nardella il rischio proprio non lo corre. I due si mandano sms di continuo, rispettando (così ha scritto Marianna Rizzini sul Foglio) lo schema un po’ criptico: “Io rompo, tu ricuci, io ricucio, tu rompi”. E qui non si capisce cos’è che rompano, anche se qualche idea in merito viene…. Di persona è furbo e scaltro: cerca sempre di ingraziarsi gli interlocutori poco renziani. Dialetticamente debole, anzi debolissimo… Uomo di impalpabile carisma e smisurata propensione alla marginalità… Nardella è lo yesman perfetto per i dittatorucoli di seconda fascia. Lo sa lui come lo sa Renzi. E i risultati si vedono.”

    – Andrea Scanzi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*