Nardella: “La priorità è dare uno stadio nuovo a Firenze. Non esiste l’ipotesi della copertura del Franchi”

Nardella Moena

Il sindaco di Firenze, Dario Nardella, presente oggi a Coverciano, torna sulla vicenda dello stadio: “Con Andrea Della Valle ci siamo sentiti l’altro giorno, la priorità è dare a Firenze uno stadio nuovo e siamo tutti uniti su questo obiettivo, non esiste l’ipotesi della copertura del Franchi”. Nardella, in visita a Coverciano alla Nazionale insieme con la famiglia continua: «Per il nuovo stadio seguiremo tutte le procedure previste. Stiamo attivando tutti i passaggi amministrativi e ribadisco che siamo uniti. Ogni società di calcio a mio avviso deve avere un impianto di proprietà”. Come riporta lanazione.it, il primo cittadino di Firenze ha seguito un po’ l’allenamento, ha salutato i giocatori e si è intrattenuto con Conte. “Gli ho suggerito di far giocare i giocatori della Fiorentina – ha sorriso – Battute a parte, non credo che il suo addio possa ripercuotersi sul cammino attuale della Nazionale, mi pare concentrato su tutte le sfide che lo attendono”. Un pensiero infine su Bernardeschi, reduce da un buon debutto in Nazionale l’altra sera ad Udine contro la Spagna. “Se temo che a giugno lasci la Fiorentina? Io faccio il tifoso e pertanto ogni giocatore che se ne va è una sconfitta. Quindi mi auguro che resti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. Oh Roberto62 , anche voi a Napoli non è che siete messi bene come sindaco e giunta.

  2. Il Franchi farà la fine del Flaminio a Roma!! Stupidissima la ragione per NON rifarlo. Sarà una zona di Firenze abbandonata. Io rifarei quasi totalmente il Franchi uguale in versione moderna e coperto!! In Inghilterra hanno rifatto Wembley temendosi solo le torri,noi potremmo fare la stessa cosa temendoci la torre e le scale e quei pochi punti protetti dalle belle arti. Inoltre comprerei Coverciano: É ora scossa che la Nazionale traslochi a Roma!!!

  3. lucabilly1963, da Atene, Grecia

    La priorita` e` il lavoro. Solo il lavoro e pagato onestamente crea benessere. Scendendo nel futile lo stadio Viola e` importantissimo per noi tifosi quindi datti da fare per chiudere una volta per tutte questa cappellata della nuova pista a Peretola che non e` permessa da regolamento aeronautico comunitario, risolvi il problema mercato ortofrutticolo e dai il permesso per cominciare a scavare. Sempre forza Viola

  4. Se c’era la vecchia guardia del PD non si faceva mai da ROMA avrebbero BLOCCATO TUTTO. Cmq la priorità fare il Nuovo Stadio solo inquesta maniera si può lottare per vincere… si potrebbe aumentare il monte ingaggi che sarebbe coperto dalla proprietà e strutture del nuovo porgetto. Cmq ci vuole tempo i TERRENI per spostare la MERCAFIR sono stati trovati, i DV intendono pagare il traslogo bisogna che l’iter faccia il sou corso.

  5. Questo sindaco,vuoto come una zucca, fa piu’ danni della grandine! Mettiamolo a tacere oppure ci spieghi che fine fara’ il Franchi …..forse quella del vecchio ospedale Meyer?

  6. Le priorità sono altre. Basta sparare stronzate! Una delle priorità è garantire l’incolumità dei pedoni segnalando ADEGUATAMENTE le strisce pedonali anche con mini semafori lampeggianti. Sto a Rifredi e oggi pomeriggio passando per via Alderotti ho visto l’ambulanza che caricava un corpo, il sangue (tanto) che scendeva dal centro al ciglio della strada, la gente silenziosa! La persona era stata investita sulle strisce! Cosa mi frega se io abbonato di Fiesole devo fare le corse per prendere il mio posto, cosa mi frega se mi bagno quando piove! Sindaco pensa alle cose serie invece di farti bello coi soliti proclami, farti il vieggetto in Cina ecc. ecc.!

  7. NAPOLETANO DOCG TIFOSO DEL NAPOLI DOCG ..POVERI TIFOSI VIOLA COME FATE A CREDERE A QUESTO E A TUTTO IL PD ! MAH !

  8. …quanta fuffa che è quest uomo…

  9. E meno male che lo stadio, al quale aggiungerei le varie altre linee della tramvia, il sottoattraversamento del centro da parte della tramvia stessa e l’ampliamento dell’aeroporto, sono le priorità… Figurati quanto ci sarebbe voluto se fossero state necessità secondarie…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*