Questo sito contribuisce alla audience di

Nassi: “Alla Fiorentina manca una proprietà che capisca che il calcio non è divertimento e svago. I Della Valle…”

Diego e Andrea Della Valle e il presidente esecutivo Cognigni in tribuna. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com
Claudio Nassi, ex direttore generale della Fiorentina, parla così a Lady Radio della proprietà viola: “Credo che la Fiorentina debba competere sempre a livello nazionale e internazionale perché non le manca niente, tranne una proprietà che capisca che il calcio non è né divertimento né svago. I Della Valle hanno tutto: nomi aziende e possibilità economiche. Ma nel mondo del calcio è richiesta la presenza dei presidenti delle squadre. L’azienda calcio è la più importante del paese per molti motivi e sono meravigliato dal fatto che non ne capiscono l’importanza in Italia”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. Nassi è stato uno dei più grandi DG sportivi in Italia , grandissimo intenditore di calcio e giocatori , ha smesso troppo presto, al suo cospetto l’omo nero e il panzone di vernole sono due autentiche cag..e

  2. Fabio83 fatti vedere da uno bravo..FV

  3. A gennaio sarà tardi per il 6 posto…

  4. Non ho mai criticato i Della Valle, spero che a gennaio prendono giocatori capaci di fare una svolta alla Viola, se non sarà cosi, ahimè dovrò schierarmi dalla parte dei critici per il bene della Fiorentina.

  5. La penso sempre come nassi. La Fiorentina deve lottare sempre per il vertice in ogni competizione. La proprietà si svegli ma pure i dipendenti. Basta alibi.

  6. Nassi aveva praticamente concluso l’acquisto di Van Basten per la Fiorentina……Non voglio pensare che coppia avrebbe formato con Baggino….

  7. Parole sante…..

  8. Concordo in pieno sig. Nassi ……………….

  9. Ci provi lei a spiegarlo a chi ancora difende questa proprietà…FORZA VIOLA.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*