Questo sito contribuisce alla audience di

Natali: “Era l’ora che segnassi”

Cesare Natali può festeggiare finalmente per il primo gol con la maglia della Fiorentina: “Tante volte ci sono andato vicino e ho avuto parecchia sfortuna – ha detto a Radio Blu – non ho esultato molto perché non ero abituato e poi c’era anche questa ambiguità sulla paternità del gol. A Bologna ci vuole la continuità della prestazione, oggi potevamo chiudere la partita prima perché abbiamo avuto la possibilità”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA