Questo sito contribuisce alla audience di

Ne’ carne ne’ pesce: Cristoforo alla ricerca del ritmo

Un impatto non facile quello di Sebastian Cristoforo con il campionato italiano. Le problematiche fisiche che hanno caratterizzato il ragazzo ex-Siviglia negli ultimi anni, costringendolo a stare più di un anno lontano dal campo, si fanno ancora sentire. Non mancano qualità e conoscenza del gioco al centrocampista uruguaiano, ma la resistenza, la concretezza e la capacità di interdizione tanto ben evidenziate ai tempi del Penarol sono attualmente un lontano ricordo. Sousa lo ha impiegato quasi sempre da rifinitore, ritenendo evidentemente che il calciatore non rendesse bene in mezzo al campo, nel fulcro del gioco. Il ragazzo resterà in viola, e la cifra per lui spesa evidenzia la fiducia di Corvino: la speranza è di poter vedere presto dei miglioramenti e di non aver fallito un’altra scommessa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. supercannabilover

    Buon giocatore se sano, io dei raccattati dalla piena di quest’anno proverei a tenerlo almeno un anno per vedere realmente com’e’. Ancora non mi spiego come sia possibile riscattare un medianaccio di piu’ di trent’anni come Sanchez, pensare di tenere tello per la bellezza di 8milionazzi, senza parlare dei vari salcedo, milic e compagnia… soldi pochi e spesi male

  2. Il centrocampo è il reparto da smantellare e rifondare, via tutti tranne borja che garantirebbe esperienza e cervello nello spogliatoio. Sfv

  3. Renato hai ragione però se non ricordo male le prestazioni di Badelj dopo sei mesi ebbero un notevole miglioramento, inoltre doveva imparare la lingua…..Cristoforo ha trovato una folta colonia uruguagia ed aveva già avuto esperienza europea..quindi le condizioni per far bene c erano tutte..riuscire a riprendere almeno i soldi spesi è l obiettivo che deve porsi Corvino nel prossimo mercato..

  4. Dinanzi a tanta competenza espressa in alcuni ricorrenti commenti mi arrendo. Umilmente vorrei solo ricordare il primo anno di Badelj a Firenze, invitando a rileggere i commenti del tempo, a dir poco negativi, di tanti allenatori in pectore.

  5. NON PUÒ GIOCARE A CALCIO IN SERIE A..SEMPLICE..FV

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*