Questo sito contribuisce alla audience di

Nel buio generale, la luce in fondo al tunnel la può accendere Hagi

Ianis Hagi riscaldamento. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Per il momento lo abbiamo visto solo in due sprazzi, nei finali di gara contro Cagliari e Pescara: in entrambi i casi i segnali sono stati buoni e stuzzicanti per il futuro. Ianis Hagi è atteso ora al salto in pianta stabile nel gruppo dei grandi, dopo la stagione a metà al primo anno in Italia: troppo forte per i coetanei però e promozione a pieno titolo a partire da gennaio. L’investitura da parte di Paulo Sousa c’è stata eccome, addirittura da definirlo l’alternativa naturale ad Ilicic: con la partenza dello sloveno e le altre che si prospettano, per il fantasista romeno ci sarà sicuramente tanto spazio in avvio di ritiro ma probabilmente anche quando si inizierà a fare sul serio con i primi appuntamenti ufficiali. Grande nota di curiosità e forse anche piccola luce in fondo a un tunnel da cui la Fiorentina deve uscire in tutti i modi. Il ragazzo arriverà a Moena domani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

40 commenti

  1. Se è davvero bravo che giochi anche se giovane! Largo ai giovani!

  2. il foglionco di piano di mommio

    stefano,non te la prendere,qui ci sono commentatori che della Viola “gliene pò fregà de meno”,noi che viviamo fuori dal contesto fiorentino e che amiamo la sua maglia indipendentemente da chi ci suda dentro,restiamo interdetti da tanta retratezza mentale,dalla cecità assurda che imperversa nel il contado medioevale che avviluppa la Firenze tifosa .Speriamo sia il caldo ( come ultima speranza)

  3. Questo schifo di situazione l abbiamo creato noi, siamo boni solo a contestare prima si riempiva lo stadio anche a lottare la salvezza… Come siamo finiti…. Addirittura c è gente che ha già iniziato ad infamare chiesa(René) ma ve ne rendete conto…. Siamo una tifoseria da lega pro

  4. Manuele da Fiesole

    Il cardo da alla testa è vero ma non alla mia, cosa c’entra Borja Valero con Bernardeschi. Il primo ha 32 anni e l’altro 24!!!!

  5. Manuele da Fiesole

    Non credo, se i DV gli offrissero 3,5 mln e lo facessero sentire al centro di un progetto di rilancio, resterebbe a Firenze. Il problema è che i DV non gli interessa nulla della Fiorentina.

  6. Ma con questo ragazzo lo sapete qual’è il problema? È che a differenza di un chiesa o di un bernardeschi,che per essere venduti devono esordire e giocare un bel po da titolari,questo se lo prendono direttamente, pure se non gioca un minuto.Il che sarebbe deleterio perché non ce lo godremmo innanzitutto,e perche”non si venderebbe ad un prezzo molto elevato.

  7. Mi ero perso uno dei migliori italiani degli ultimi 10 anni…dai su il vino con sto caldo lascialo giù… Balotelli 2.0 come la Fiesole 2.0 … sicuramente peggio dell’originale

  8. @manuele i figli di Carrara vanno dove stanno i figli di Carrara…te i’progetto l’hai nel capo…trollare meglio impegnati sulle fantateorie…

  9. Pff messi 18 anni titolare barca e via in Inghilterra Francia Olanda Spagna i ragazzini di 18 anni giocano, noi che abbiamo un settore giovanile di alto profilo quelli buoni non li dovremmo fare giocare, secondo gli stessi che commentano sotto il ritorno di jovetic magari…ecco signori chi sono quelli che contestano (loro non se lo ricordano perché giovani o arteriosclerotici o strisciati…ma questo lo chiamavamo il bua…fingeva infortuni e via ciucco la sera prima Delle partite l’anno che se ne voleva andare….pfff)

  10. Questa societa’ avra’ tutte le colpe dwl mondo, ma per quanto riguarda Bernardeschi cosa doveva fare di piu’?? A due anni e mezzo dalla fine del contratto gli propone il rinnovo a 2,5 milioni. Lui rifiuta, o lo metti in panchina per due anni o lo vendi a 50 milioni!! Te fenomeno che faresti?? E del grande Borja che mi dici a 33 anni gli avresti fatto 3 anni di contratto a 3 milioni???? Ma vaia vaia a certa gente il cardo da noia

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*