Questo sito contribuisce alla audience di

Nela: “Se Pizarro è scontento deve partire, per il bene di tutti. Fiorentina subito dietro le prime tre, a meno di ‘rimontone’ strane…”

L’ex difensore della Roma Sebino Nela è intervenuto a Lady Radio per parlare del campionato della Fiorentina, partendo dall’infortunio di Gonzalo Rodriguez:  “Gli infortuni e le squalifiche vanno sempre messe in conto, detto ciò una squadra che ha degli obiettivi importanti non deve preoccuparsi se mancano uno o due giocatori. La rosa deve essere ampia e non deve patire l’assenza di un elemento, anche se importante come Gonzalo Rodriguez. Pizarro? Ho sempre considerato Pizarro un grande giocatore, umanamente non lo conosco anche se effettivamente l’ho spesso visto serio in volto. Parlo da esterno perché non conosco la situazione ma se un giocatore sta male in un posto deve andare via, non può minare il clima di un gruppo, di uno spogliatoio. Bisogna stare sul pezzo, con la testa, non si può stare in gruppo per un anno sempre tristi e malinconici. Aquilani in regia? Può ricoprire tranquillamente il ruolo di regista, ha la giusta esperienza. Ormai si è capito come gioca la Fiorentina, due tocchi e via, serve velocità di testa più che di piedi. Deve abbandonare un po’ le velleità di andare al tiro da fuori. Fiorentina da podio? Subito dietro la Juve metto la Roma, anche perché non ha ancora perso finora. Poi inserirei il Napoli e subito dietro la Fiorentina. Le milanesi d’altra parte sono un po’ in confusione, con grossi problemi tra il tattico ed il mentale. A meno che non ci sia una “rimontona” come l’anno scorso e sappiamo tutti come vanno le cose… Alla Fiorentina manca un po’ di equilibrio difensivo per essere perfetta”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA