Questo sito contribuisce alla audience di

NESSUNO IMPREPARATO SULLE CESSIONI, MA TUTTI SUGLI ACQUISTI. CON QUESTO RITARDO BENASSI E POLITANO COSTANO DI PIU’…

Ci voleva più velocità. Negli acquisti, proprio perché si conoscevano le cessioni. Abbiamo saputo che, da nove mesi, Bernardeschi (a proposito, che gaffe e quanta poca gratitudine) trattava con la Juventus. E che, nel gennaio scorso, Borja Valero era stato ad un passo dall’addio. Insomma, nessuno in casa Fiorentina è stato colto impreparato. Anzi. Non è un mistero che uno dei compiti dati a Corvino era il seguente: vendere più possibile e abbassare il monte ingaggi. Che poi è la stessa cosa, se si parla di big. E allora, attendendo la cessione di Kalinic, la sensazione è che in casa viola si sia programmato poco. Adesso qualche colpo arriverà, ma poteva e doveva essere concretizzato molto prima. Proprio perché, una volta tanto, si era scelto un allenatore bravo, capace, per tempo. Dopo un casting durato davvero poco (Di Francesco una volta conosciuti i programmi della società ha subito risposto picche), Pioli aveva accettato l’offerta gigliata. E allora perché non consegnargli subito una squadra all’altezza? Perché rendere praticamente inutile il ritiro di Moena, consegnato alla storia soltanto per le fughe di Kalinic e i certificati medici di Bernardeschi? Chissà, magari ci sarà spiegato. Da un ds bravo e capace come Corvino che, in questi due mesi, si giocherà sicuramente molto. Anche del proprio futuro. Dovrà essere bravo a smentire tutto e tutti, perfino questo articolo. Perché, anche dal punto di vista strettamente economico le cose non tornano molto. Comprare prima di vendere sembrava una strategia migliore. Oggi, un po’ tutti, sanno che la Fiorentina i soldi ce li ha. E allora Politano costa due tre milioni in più e Benassi anche. Due buoni giocatori, per carità, ma i fenomeni sono un’altra cosa. E comunque, al momento, non sono arrivati nemmeno loro. E poi questa italianizzazione tanto sbandierata, dove è? Ce lo spiegheranno, presto, gli uomini mercato viola. Perché i proprietari stanno mantenendo fede ad una delle loro promesse: sono spariti. Tra venti giorni si parte, sarà Serie A e sarà campionato. Con una squadra ancora da conoscere, ancora da amalgamare. I giovani, i soliti giovani, sembrano essere una delle note più liete. Ma contro l’Inter, alla prima di campionato forse, occorreva arrivare con qualche certezza in più. In una stagione dove, finalmente, c’era tutto il tempo per programmare in anticipo le entrate. Conoscendo già le cessioni. Non è andata così, avranno ragione loro? Ci permettiamo soltanto di dire che, strategicamente, è stata presa la strada più tortuosa e più complicata. A meno che, davvero, non si voglia soltanto smantellare e vendere la Fiorentina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

56 commenti

  1. GUARDATE QUESTO VIDEO SU YOUTUBE STUPENDO.
    FORSE CAPIRETE.
    1.8.2002 nasce la Florentia-Fiorentina: cosa promise il Comune di Firenze a Della Valle?

  2. IN REALTA’…
    24 milioni di Vecino sono pagabili in due rate -> 12 milioni quest’anno
    40 milioni di Bernardeschi in 3 rate -> 13 milioni quest’anno
    5,5 per Ilicic e Borja -> 11 milioni
    4 per Tatarusanu e Milic -> 4 milioni
    INCASSO TOTALE -> 40 MILIONI -> NON 100!! -> 40 MILIONI!!!!
    MAXI OLIVERA 5 milioni x riscatto
    MILENKOVIC 5 milioni
    HISTROV 1milione
    GASPAR 4 milioni
    VERETOUT 7 milioni
    CRISTOFORO 3,5 x riscatto
    SANCHEZ 2,5 x riscatto
    CASTROVILLI 1,5 x riscatto
    GRACIAR 1
    ZEKNINI 1,5
    SPESE TOTALI -> 30 MILIOMI!! -> 30 MILIONI SU 40 SON GIA’ STATI SPESIIII

  3. Se i Della Valle lasciano sarebbe un guaio. Ma se ritorna LUI ad arringare le camice nere della rivoluzione e i leccavalle di cielo, di terra e di mare, sarebbe il massimo!

  4. Per caso sei stato in coma negli ultimi sei mesi e ti sei svegliato oggi?

  5. Io non mi fascerei la testa. mi dite quali squadre a oggi sono al completo? Bisogna avere fiducia e sperare solo in un cosa che i DV non lascino, altrimenti sono davvero dolori.

  6. ora capisco perché la fiorentina non la compra nessuno, con una tifoseria come quella della fiesole…….

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*