Questo sito contribuisce alla audience di

Neto: “Emozionato per il coro dei tifosi. Devo pedalare ancora tanto per raggiungere il mio obiettivo”

L’assoluto protagonista della serata di ieri, Neto, parla così dopo la vittoria della Fiorentina sull’Udinese: “Era importante per me riuscire ad arrivare a questa vittoria. Per quanto riguarda le mie parate sono molto contento ma alla fine è il mio lavoro ed è ciò che faccio tutti i giorni. Il coro dei tifosi? È stata un’emozione particolare perché nessuno sa le difficoltà che ho passato, ed è molto bello vedere che il mio lavoro è stato riconosciuto dai tifosi. Sono veramente contento perché abbiamo vinto una partita pur soffrendo. Siamo stati bravi ad interpretare la partita. La parata più bella? Difficile magari quella alla fine su Muriel perché all’ultimo minuto devi saper gestire anche la frenesia del momento. Rivincita? No non dovevo dimostrare nulla a nessuno perché sono consapevole delle mie capacità ma voglio arrivare lontano e devo pedalare ancora tanto. Mondiale? Nell’ultimo anno ho perso il mio spazio ma non ci penso e la mia testa è concentrata sulla Fiorentina e i nostri obiettivi a Firenze”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA