Questo sito contribuisce alla audience di

Neto: “L’alternanza con Tatarusanu è negativa. Ricordate cos’è successo con Viviano?”

Moena NetoTatarusanu in Argentina e Neto in Brasile, Montella ha scelto di alternare i portieri a propria disposizione e potrebbe portare avanti questa strategia anche nel corso della stagione. Il portiere brasiliano si è espresso sull’argomento all’emittente Fox, dicendo: “Considero negativa l’alternanza con Tatarusanu, perché questa non è mai positiva per noi portieri. E questo lo abbiamo già visto quando da noi c’era Viviano“.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

26 commenti

  1. una squadra forte ha 2 portieri forti, se uno ha un problema la difesa non ne può risentire perchè il titolare ha paura della concorrenza,non ci sarà alternanza quando uno dei due va in calo, normale durante una stagione, entra l’altro, tatarusanu è forte tanto quanto neto deve solo migliorare col nostro preparatore lo farà, neto è il titolare questo lo sanno entrambi, ma motella deve sapere che se non c’è neto la difesa è sicura lo stesso

  2. siamo la fiorentina basterebbe uno forte e carismatico e basta, frey era perfetto… non possiamo certo permetterci di alternare lopez casillas, alternare neto e tatarusanu non da sicurezza…

  3. Neto merita fiducia.

  4. Ma no che non ha ragione! Con Viviano è andata male perché erano duri loro due… I primi mesi del campionato scorso di chi aveva paura, di Munua? Eppure fino alla partita con la Juve ha fatto una cappella dietro a un’altra. Poi ha dimostrato che ha del talento, ma la concorrenza non c’entrava niente. Bene se ci sono 2 portieri forti, se poi uno non regge la tensione da competizione, meglio che faccia un altro lavoro

  5. Non fa una piega.

  6. ecco..allora liberiamoci di questo e compriamo un portiere..e fernando..Grazie..

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*