Neto non preoccupa ma Tata si scalda

Neto ha un problemino all’anulare, tanto che è partito da Firenze con la mano fasciata. Sarà Montella intorno alle 16 a fugare ogni dubbio in merito ma da quello che trapela dal ritiro viola di Kiev non ci sarebbero preoccupazioni sul suo impiego domani sera. Le condizioni del dito di Neto saranno monitorate nel corso della giornata odierna ed anche domani con Montella che scioglierà il dubbio solo all’ultimo minuto. Intanto torna tra i convocati Tatarusanu e se Neto non dovesse farcela il romeno scenderebbe in campo titolare alla prima presenza dopo il lungo infortunio alla schiena che lo ha tenuto fermo circa un mese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA