Questo sito contribuisce alla audience di

Nicchi: “Si incolpa l’arbitro quando la propria squadra fa flop. Fiorentina…”

nicchiriccardoealessioIl presidente dell’AIA (associazione italiana arbitri), Marcello Nicchi, ha parlato a La Gazzetta dello Sport: “Non ammettiamo gli errori? Mi verrebbe da sorridere. Siamo sempre pronti a riconoscere i nostri sbagli. Le dico di più, abbiamo il compito e il dovere di farne il meno possibile, di migliorarci. Ma per quanto saremo bravi, una cosa posso garantirla: le sviste ci saranno sempre. Altrimenti non saremmo umani. Gli episodi clamorosi sono 4-5 a stagione. Se qualcuno vuole spostare l’attenzione sul flop della propria squadra, sa bene che basta parlare di noi. E’ un facile alibi, fa presa sull’opinione pubblica. Si parla di complotti, sudditanza, errori a comando e altre banalità simili. E si mascherano i limiti. Ecco perché parlo di cultura sbagliata: non si cambia in un amen. Moviola in campo? Oh, eccola qui la domanda. Bene, così facciamo chiarezza. Gli arbitri applicano il regolamento, mica lo facciamo. Sulla tecnologia a essere contrari sono Ifab, Fifa e Uefa. Punto. E se vogliamo dirla tutta la richiesta della moviola in campo è una mania italiana: alle altre Federazioni interessa poco o nulla. Per il discorso che facevo prima: modo diverso di vedere il calcio. Se vuole la mia opinione, dico che può andare bene per il gol non gol, ma sono più utili i giudici di porta. Se ho parlato con i dirigenti della Fiorentina? Con me non si sono fatti vivi. Le proteste? Lette sui giornali, ma noi siamo qui: basta chiamare alla Federazione e daremo tutte le risposte tecniche che vogliono. Di più: ogni settimana possiamo mandare un arbitro nei ritiri delle squadre. Giusto designare Gervasoni come addizionale in Milan-Juve dopo le polemiche di Parma? La domanda va fatta a Braschi, ma se lo ha schierato riteneva corretto farlo. E ha avuto ragione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

44 commenti

  1. Stendiamo un velo pietoso su queste dichiarazioni, certamente la nostra squadra ha avuto problemi tecnici ultimamente e deve concentrarsi sul campo senza alibi, ma dire che sono pochi gli episodi clamorosi è da folli!

  2. ma senti quest’impunito! La richiesta di tecnologia è venuta chiara da presidente del CONI Malagò. La Lega si sta muovendo. Stupisce che a capo della FIGC, la seconda per importanza al mondo (4 mondiali contro 5 del Brasile) ci sia lo squallido Ebete, servo di Blatter e Platini. Quando apre bocca ti fa cascare il pan di mano: solo frasi scontate e viete, una vera offesa per chi lo deve stare a sentire.

  3. Ma vai a ****!!!!!!!!!!!!!!

  4. io spero solo che tu stianti te il tuo compagno di merende e tutta la vostra feccia!!!!!. ma cosa lo intervistate a fare …avete del tempo da perdere.???? beati voi!!!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*