Questo sito contribuisce alla audience di

Nicchi tira il sasso e nasconde la mano!

Durante un’interrogazione chiunque di noi, almeno una volta nella vita, non è riuscito a rispondere ad una domanda della prof. Probabilmente non avevamo studiato abbastanza, ma la colpa era sempre e comunque del professore di turno. Qui la situazione si mescola, se pensiamo alle ultime parole del presidente dell’A.I.A. Nicchi ai microfoni di Radio Blu. Quando, per comparazione col calcio,”il prof” dovrebbe essere Nicchi, stavolta ci sentiamo in dovere di salire, seppur immaginariamente, in cattedra, e di relegare il presidente dell’AIA come semplice studente, per giunta monello (e non “modello”). “Mi domandano mille volte sul caso Borja Valero ma io non risponderò mai”, ha dichiarato lo stesso Nicchi. Allora tutto torna. Ricordate? Quando non sapevamo un argomento, magari davamo mille scuse pur di non farsi prendere in giro dal resto dei compagni. Marcello Nicchi ha dimostrato di non avere argomentazioni sufficienti per spiegare con lucidità lo scandalo Borja, è un dato di fatto. Dovrebbero essere loro, Nicchi e Braschi, i primi a dover dare sempre spiegazioni, ma evidentemente queste devono essere tenute in cassaforte per motivi “a noi ignoti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Nicchi e braschi o spiegazioni o dimissioni! Ma l’arbitro massa i cartellini con quelli del chievo se li era scordati? e i fuorigioco non segnalati?

  2. Persone mediocri che affrontano in maniera dilettantistica incarichi superiori alle loro possibilità. I danni che provocano alle società sono facilmente quantizzabili in sede civile se non ci fosse il famoso compromesso che evita alle società di rivolgersi alla giustizia ordinaria. Togliamo l’atto compromissorio e vedrete che tutti quei caproni scomparirebbero per essere sostituiti da professionisti svincolati da Lega e federazione.
    Ma è pura utopia come lo è la moviola in campo.

  3. nicchi e braschi coppia di asini!!!!!!!!!!!!!!!!

  4. Nicchi non ce romper er ca , non ce romper er ca tu , tu a noià non ci devi romper er ca,
    Nicchi tu ci hai rotto il ca , tu hai rotto il ca .

    Nn censurate è un omaggio ad una poesia del grandissimo gigi proietti c

  5. Sono solo dei miserabili in buona fede? ma non mi faccia ridere!!!!!!!!!!!

  6. Al Torino ha risposto che i 10 punti mancanti se li facciano restituire a fine campionato da chi ce li ha in piu´. Ma, come si fa anche a prendere in giro una vittima del palazzo?
    Che faccia di br…onzo.

  7. speriamo lo tiri a campanile e si giri in su a guardarlo tornare in giù!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*