Manata a Kalinic, niente prova tv per Blanchard. Il Giudice Sportivo si fida del referto di Valeri

Blanchard

Niente da fare. Nessuna prova tv per Blanchard. Il giocatore del Frosinone, domenica scorsa, era stato protagonista di una manata ai danni di Kalinic. I moviolisti si sono detti convinti che il rigore a favore dei viola fosse netto ma così non è stato. L’arbitro infatti non ha assegnato il rigore per la Fiorentina e il Giudice Sportivo ha confermato quanto dichiarato dal fischietto Valeri, dichiarando dunque inammissibile l’utilizzo della prova tv.

Confermata invece la squalifica per una giornata a Kalinic, che salterà così la sfida casalinga contro la Samp.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. L’errore se c’è stato è stato durante la partita!! La prova TV non è applicabile se l’arbitro vede e giudica ma soltanto se i direttori di gara non hanno visto l’episodio!! Poi state tutti lamentando che il giudice sportivo non lo squalifica e sostenete che il sistema corrotto stia facendo un torto alla Fiorentina! Ma quale sarebbe sto torto se la partita è già stata giocata?? Anche con la squalifica che beneficio ne trarrebbe la Fiorentina?? Basta manie di persecuzione e pensare a giocare e vincere le partite che sennò è dura!!!

  2. Ma cosa vuoi dire…..di una casta che pilota a suo gradimento le partite….per me e’ inutile scendere in campo… Poi basta vedere che c’e’ a capo di questa congregazione truffaldina….i Nicchi e nn dico piu’ niente

  3. Ma dai! Sistema corrotto e marcio!

  4. VOGLIAMO ANCORA FARCI PRENDERE IN GIRO DAL CALCIO ITALIANO TAROCCATO ? Le sanzioni non sono uguali per tutti… dopo calciopoli si perde anche contro le piccole squadre almeno prima si poteva avere la meglio. DV deve trovare un socio forte e portare la VIOLA in PREMIER LEAGUE !!!!!!!!! CALCIO ITALIANO RIDICOLO !!!!!!!!!!!!!!!!!

  5. La decisione sbagliata non è in questo caso del giudice, ma dell’arbitro di porta (anche Valeri non avevo visto direttamente l’accaduto) che ha riferito all’arbitro di aver visto un normale contatto di gioco. È lì la porcata. Il giudice applica la prova TV solo in caso di mancanza di una valutazione, non entra nel merito di quest’ultima. Che sia sbagliato non ci piove. In passato mi ricordo che il giudice squalificò Adriano perché simulò un danno che l’arbitro valutò se non sbaglio con il rigore. Ma non si trattava di un caso di condotta violenta. E mi ricordo anche che con l’aiuto delle immagini il giudice tolse la squalifica a Toni che se non erro fu buttato fuori dall’arbitro. Qui saremmo nella situazione opposta. Redazione potreste dare un’interpretazione corretta?

  6. Figuriamoci….mica kalinic gioca nella Juve….sfv ma i nemici son dappertutto…

  7. Tu guarda un po’ che combinazione.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*