NON c’è solo un capitano…

Chi è il capitano viola adesso? Il Corriere dello Sport Stadio cerca di fare quadrato su questa situazione. Ne’ Pasqual, ne’ Gonzalo, ne’ una fascia ‘ballerina’ come nei tre anni della gestione Montella: l’impressione è che la fascia sia a disposizione di una cooperativa di giocatori, un gruppo di 4/5 uomini pronti quando è richiesto a vestire i panni di leader. Può sembrare una scelta singolare, ma è semplicemente una decisione presa dallo stesso Paulo Sousa, ch ieri ha ammesso che questo è sempre stato il suo piano per quanto riguarda questo aspetto. Insomma. nessun giocatore di questa Fiorentina sembra il titolare indiscusso della fascia al braccio ed ecco che questa scelta sembra ancora più indovinata. E contro l’Empoli chi sarà il capitano? I candidati ad indossarla, quando sono titolari naturalmente sono Pasqual, Gonzalo, Borja Valero, Badelj, passando per Giuseppe Rossi, tanti nomi, anche se il vero capitano la Fiorentina ce l’ha in panchina e si chiama Paulo Sousa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Ripeto che non sono daccordo con Sosa, il capitano deve essere uno solo e scelto dal gruppo e non dall’allenatore; Pasqual lo ricopre da diverso tempo ed è la persona più idonea a farlo, sia per la sua militanza nella squadra, sia per le sue doti personali, dentrove e fuori dal campo, sia per uomo immagine che la società propone nel sociale e in campo umanitario in genere.

  2. Non è un problema chi è il capitano!! Conta il gruppo. Conta solo vincere.

  3. In tempi in cui ci si lamenta sempre che i giocatori sono tutti dei mercenari e non c’è attaccamento alla maglia, hai uno come Pasqual e che fai, ci sputi sopra? Non lo trovo giusto! Manuel io sono con te e grazie per tutti questi anni che sei rimasto con noi nonostante le difficoltà e i momenti duri.

  4. Pasqual comunque rimane a tutti gli effetti il CAPITANO per noi!!! 10 anni di Umiltà,Impegno,Dedizione,Corsa e Sacrificio non sono roba che si può dimenticare!

    Capitano uno di Noi!!!

    SFV

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*