Questo sito contribuisce alla audience di

Non ci complichiamo la vita

Stasera la Fiorentina, avrà la grande occasione di chiudere al primo posto il proprio girone di Europa League, e guardare al sorteggio di lunedì, con più ottimismo. Affrontare ai sedicesimi di finale, una tra le quattro peggiori retrocesse dalla Champions o una delle seconde classificate nei gironi di Europa League, non è elemento da sottovalutare. Soprattutto perché, dagli ottavi in poi, il paletto che vieta i derby nei sedicesimi, scomparirà, e ci sarà la possibilità di incontrare qualsiasi avversario. Juventus e Napoli, senza dubbio, ma anche Shakthar Donetsk e Benfica, sono tra le più temibili e, dunque, meglio trovarsele di fronte il più tardi possibile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA