Non solo difese, sarà anche guerra tra attacchi

image

Fiorentina ed Inter, due squadre fin qui solide e poco perforate, tanto che presentano le due migliori difese del campionato. Tutto insomma farebbe pensare ad una sfida contratta, chiusa e tendente al contenimento più che all’offensiva. Per questo dunque avrà la meglio quella che tra le due riuscirà a sviluppare la fase “debole”, quella della costruzione e del gioco d’attacco: i nerazzurri potrebbero trarre vantaggio dalla superiorità dei singoli, la Fiorentina magari dai maggiori spazi disponibili rispetto alle ultime uscite. Più che tra difese quindi sarà una guerra tra le rispettive capacità di esporsi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA