Questo sito contribuisce alla audience di

Nostalgia canaglia

Con il ritorno di Batistuta all’Artemio Franchi, il popolo fiorentino, ha rievocato nella propria mente, i fasti degli anni ’90, quando il bomber argentino, deliziava la gente con le sue prodezze. I cori e le dimostrazioni di affetto, mai fatte mancare al Bati in questi giorni, dimostrano che, nei tifosi, regna un po’ di nostalgia, dei tempi che furono. La società e i Della Valle lo sanno benissimo, e per questo si stanno adoperando, per costruire una squadra in grado di far sognare, nuovamente, l’intera città.

© RIPRODUZIONE RISERVATA