Novellino: ” Per rendere al meglio Baba deve sentirsi considerato. Forse soffre la concorrenza di Kalinic”

Walter Novellino ha detto la sua a TMW sul momento di Babacar e della Fiorentina: “Non so cosa gli stia accadendo, ieri non mi è piaciuto ma ci sta di giocare una partita negativa. Altre volte ha dimostrato di essere un giocatore importante. Deve sentirsi considerato per rendere al meglio e in questo momento forse soffre la concorrenza di Kalinic. Il croato partecipa di più alla manovra ma Babacar se viene servito vicino alla porta non sbaglia. L’altra volta è entrato e ha segnato, gli serve più continuità e in questo momento non la può avere. A causa di questo impiego sporadico forse paga qualcosa in concentrazione. La Fiorentina ieri non mi è piaciuta, non è stata certo la squadra vista contro il Napoli. Ha pagato qualcosa in chiave concentrazione visto che domenica avrà una partita molto importante contro la Roma. Inconsciamente ha sottovalutato l’avversario. Può accadere. Qualificazione a rischio? Penso di no. Ha già dimostrato di poter vincere contro tutti e di essere una grande squadra. Sousa mi piace sia caratterialmente che per come dispone la squadra in campo. Ha allenato squadre importanti, vincendo. Viene da una scuola importante da giocatore. Lui basa molto delle sue scelte in base alla meritocrazia”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

19 commenti

  1. Allora che si fa? Si vende Kalinic per non turbarlo troppo? Glielo hanno fatto il contratto nuovo? Si e pure bello sostanzioso! Avrei anche potuto comprendere un Babacar nervoso quando doveva ancora rinnovare, ma ora proprio sta cosa non è accettabile.

  2. Babacar deve essere lui a uscire dal tunnel in cui si è ficcato. Altrimenti è meglio cederlo. Come gioca è di nessuna utilità per la Fiorentina. E Novellino non può continuare a parlar bene di un giocatore che in 90 minuti non è capace di superare l’avversario. O di effettuare solo un tiro verso la porta avversaria, tra l’altro in modo assai sbilenco. Un campione? Potrebbe anche esserlo, ma finora non ha fatto capire se lo è oppure no. Kalinic è mille volte meglio. Ciao Baba. Svegliati.

  3. Purtroppo anche quest’estate avevo ragione…volevo via Babacar, Ilicic e Tomovic (totale 25mil circa) e dentro Ljajic (prestito di 2 mil + riscatto l’anno prossimo a 8) e con i restanti 23 milioni si compravano 2 bei difensori ed un attaccante da alternare a Kalinic. Anche quest’anno squadra incompleta e non per un fatto di soldi…ci manca empre 30 per far 31. Se siamo primi così avremmo probabilmente vinto lo scudetto con quelle mosse. NON è colpa dei Della Valle ma di chi spende i loro soldi

  4. La verità è che pur non essendo mai stato un fuoriclasse continua ad essere considerato tale.
    A ciò si aggiunga la mancanza di autorevolezza, una sorta di idiosincrasia all’impegno e al sacrificio ed il quadro è completo: insomma non è adatto per giocare a certi livelli ma guadagna fior di quattrini

  5. Questo qui è ‘nu bravo guaglione ma se non risolve i problemini caratteriali non farà mai il salto di qualità. Ci sono troppe cose che gli danno fastidio e lo frenano. Superi certi ostacoli e avremo un attaccante coi fiocchi. E impari ad essere anche un pò più altruista in campo.

  6. Ma allora BABACAR non è pronto per una squadra. Purtroppo per puntare a grande palcoscenici bisogna reggere la concorrenza in qualunque BIG non poggia solo su un solo giocatore…. se cala di rendimento. Cmq deve impegnarsi e crescere anche lui ha avuto l’ingaggio da top player ma sul campo deve rendere da top player. Cmq lo manderei in prestito. Non come una bocciatura questo lo deve decidere Paolo SOUSA sul giocatore.

  7. Io mi son rotto di questa gente che a 22 anni è considerata una “promessa” da coltivare. Se uno è forte, è forte già a 18 anni e se entra in squadra da lì non esce più. Presente il ragazzino del Basilea , Embolo ? è un 97. Levagli il posto se ci riesci. La verità è una sola. che non sono dei campioni ma solo giocatori normali e nulla più. E da loro non bisogna aspettarsi miracoli.

  8. La differenza fra il baba di Modena e quello attuale è c he a Modena aveva tutta una squadra che giocava per lui, e ora è Lui che deve lavorare per la sqaudra.

  9. Per rendere al meglio Babà dovrebbe fare come Gomez e tutti felici e contenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*