Questo sito contribuisce alla audience di

Nuovi acquisti? Uno certo, uno probabile, uno possibile

Obiettivo mercato ad una settimana dalla fine della sessione estiva. Su questo si concentra il giornalista e tifoso della Fiorentina, Francesco Matteini, che sul proprio sito www.violaamoreefantasia.it, scrive questa mattina: “Il destino di Cuadrado è ancora in bilico, anche se ogni giorno che passa gli dipinge addosso la casacca viola anche per il prossimo campionato. E’ vero che le squadre interessate al colombiano potrebbero aspettare le ultime ore per un’offerta-ultimatum consistente, ma non quanto richiesto dalla Fiorentina, allo scopo di mettere in crisi il rapporto tra la società viola e il giocatore. Tuttavia è altrettanto vero che, per quanto Pradè e Macia possano aver pianificato le mosse successive alla eventuale cessione di Cuadrado, non ci può essere la sicurezza, con poco tempo a disposizione per chiudere le trattative, di ultimare il puzzle. Rischio, questo, che una squadra che vuole puntare a vincere l’Europa League e essere protagonista di vertice in campionato non può permettersi. E’ chiaro che se Cuadrado dovesse lasciare la Fiorentina, dovrebbero arrivare al suo posto almeno un paio di giocatori: l’ormai agognato centrocampista, che in caso di permanenza del colombiano e nessuna occasione a buon prezzo potrebbe anche restare un sogno, e un attaccante come specifico rimpiazzo nel ruoloE’ invece certo (lo si deduce dalle ultime mosse di mercato) l’arrivo di un terzino destro. I centrali per la difesa a quattro bastano e avanzano. Sulla fascia destra, invece, dopo la partenza di Piccini, la Fiorentina è scoperta. Come ho già avuto modo di scrivere, la cessione mi ha lasciato molto perplesso. Piccini mi era sembrato pronto per una Fiorentina di vertice. Se lo hanno ceduto, significa che al suo posto arriverà un difensore ancora migliore di lui, altrimenti niente avrebbe senso“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

19 commenti

  1. Se n’è andato anche Puccini. Ora, a Torre del Lago saranno molto tristi.
    Che fare? Ci consoleremo con Rossini e Leoncavallo.

  2. Redazione avete tutta la nostra solidarietà, in 3 mesi di sessione estiva siete stati capaci di scrivere articoli su articoli, nonostante la desolazione più totale di questo calciomercato, dovreste chiedere il risarcimento morale alla Fiorentina!!!
    Stima assoluta

  3. La maglia a prescindere è la proprietà che sono contri!

  4. Ha senso, mi è scappata un’h!

  5. Con questa proprietà niente a senso!

  6. aquilani Pizarro borja.. brillante mati Lazzari vargas..le panchine sono pietose… vendere cuadrado e prendere fernando e un altro centrocampista. .alzare borja trequartista. .., prendere un terzino destro che sappia giocare anche a dx nel 352…tipo darmian…

  7. Arrivera` meglio di Piccini…?

  8. Il male del calcio italiano, la mancanza di pazienza(non il giocatore). La mancanza di pazienza con i giovani. Ormai, i nostri allenatori, gia fissi sulla graticola, preferiscono puntare sempre sui soliti, che rischiare sui giovani. I primi sono i giornalisti, che decantano le cantere(vivai) delle grandi società europee, salvo poi distruggere i nostri, a meno che non facciano parte delle società più grosse, dove vengono tutelati oltre ogni limite. Appena fanno due errori di fila, subito un 4 in pagella e faccia al vento, a prendersi i fischi del pubblico. Così, la Fiorentina cede un terzino destro giovane, per andare sul mercato a cercarne un altro. Babacar, che l’anno scorso avrebbe fatto comodo, in B, con Bernadeschi, ecc….se un giovane ha talento, il Barcellona (leggi Tello, Bojan, Pedrito), il Real Madrid (Morata, Callejon) il Manchester United (Cleverley), lo fanno debuttare, poi, se del caso, lo prestano e in seguito lo vendono, se possono ricavarne un buon utile. Da noi vanno in B, non importa se italiana o spagnola….mah

  9. Concordo con Luca tifate la maglia su tutto.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*