Nuovo terremoto per il calcio: “Il Catania comprava le partite” e Delli Carri finisce in manette

image

Sette ordinanze di custodia cautelare nei confronti di altrettanti dirigenti ed ex dirigenti del Catania. E’ un altro terremoto per il calcio quello che stiamo vivendo in queste ore. Il club rossazzurro avrebbe comprato alcune partite del campionato di calcio Serie B appena concluso, secondo l’accusa, per consentire alla squadra di vincere ed evitare così la retrocessione. I dirigenti arrestati, tra i quali troviamo anche il presidente Pulvirenti, sono accusati di frode e truffa. E tra questi c’è anche l’ex direttore sportivo del Catania ed ex difensore della Fiorentina, Daniele Delli Carri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA