Operazione riscatto per Tello

Tello in azione. Foto: Activa Foto
Tello in azione. Foto: Activa Foto

Contro la Sampdoria tornerà titolare quel Tello che era partito dalla panchina col Frosinone. L’esterno in prestito con diritto di riscatto dal Barcellona finora si è messo bene in mostra e nelle prossime settimane la Fiorentina inizierà a lavorare per il riscatto (fissato a 8 milioni), ricordando però che i bluagrana possono poi controriscattarlo entro 48 ore per 16 milioni di euro, anche se non sembra che siano propensi a farlo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Xme il suo valore….. E’ da dimostrare per ora ha dimostrato poco….

  2. daniele da conegliano

    Soldi buttati

  3. Concordo che Tello può giocare solo in un modulo 4-3-3.Non ha la mentalità e il fisico per attuare la fase difensiva. Il problema è che non abbiamo un vero terzino dx.Questo dimostra la capacità dei ns. direttori -Comunque ritengo che non valga 8 milioni

  4. Tello è un giocatore valido per il 4-3-3 dove sia un terzino che un centrocampista possono curare la fase di interdizione sull’ala dove gioca lui. In tutti gli altri moduli, dal 3-4-2-1 attuale al 3-4-3, al 3-5-2, al 4-2-3-1, Tello dovrebbe fare anche la fase di copertura della fascia e questo non lo sa fare e, ad oggi, sembra non essere nemmeno nella sua mentalità di gioco. Per cui le cose sono due : o Sousa pensa di convertirlo alla Joaquin dell’ultimo anno oppure Sousa pensa di cambiare modulo ( sempre ammesso che rimanga Sousa ). In tutti i modi, ad oggi, non vale 8 milioni, anche se mi sembra che a Guigno la Fiorentina dovrebbe pagarne 6,5 mil perché 1,5 mil sono già stati pagati quest anno, no ? Per me il suo valore attuale è sui 4-5 mil.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*