Ora Babacar diventa una prima scelta

Lo aveva detto Sousa qualche giorno fa: “Se Babacar continua così presto sarà una prima scelta per me”. Detto fatto, alla prima da titolare in campionato l’attaccante senegalese è stato decisivo con un gol realizzato e un rigore conquistato che alla fine hanno permesso alla Fiorentina di tornare a Firenze con un punto. Ora Babacar può essere considerato un prima scelta, alla pari (forse) di Kalinic perché dal croato ha studiato e appreso molto e adesso in campo gioca anche per la squadra. Babacar dopo un’estate complicata pare aver trovato la strada giusta per conquistare finalmente la Fiorentina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. tutti sono prime scelte nella nostra rosa, serve però impegno e dedizione per essere presi in considerazione nelle scelte del mister!!

  2. Continuo a dire da due anni che Baba non è Kalinic e non può fare il suo gioco, perchè ha altre attitudini e va sfruttato per quello che è per farlo rendere al massimo: ha bisogno di giocare assieme ad un’altra punta, meglio se centrale come Kalinic, si inserisce bene negli spazi, ma il centrocampo deve saper leggere velocemente i suoi movimenti, con lanci che tagliano la difesa(difficile perchè nessuno sa fare passaggi calibrati)…spesso Baba detta i movimenti, ma nessuno intuisce quanto avviene…unica punta non è il suo ruolo, anche se può farlo, ma non rende quanto dovuto

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*