Questo sito contribuisce alla audience di

Ora o mai più

Pasqual con la maglia dell'Empoli. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Quella di domani sa un po’ di ultima spiaggia per la Fiorentina per riaprire una volta per tutte una corsa all’Europa League che fino a poco tempo fa sembrava proibitiva: il calendario offre una grossa occasione alla squadra di Sousa, con il derby in casa con l’Empoli e quello di Milano, che quantomeno toglierà punti ad una tra Milan e Inter. In più l’Atalanta dei miracoli va a fare visita alla Roma di Spalletti, in una sfida piuttosto complessa: ecco allora che la Pasqua viola può diventare molto stuzzicante, con il gap dal quinto posto che potrebbe ridursi a 4 punti e quello dal sesto a 3, nella migliore delle ipotesi. Un turno da sfruttare, visto che poi a Firenze arriverà proprio l’Inter e che il calendario delle altre tornerà ad essere favorevole…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Una riflessione per i TAFAZZIANI: Oggi ci sarà il derby Milan Inter . È probabile che alla fine della giornata il nostro distacco dalle due squadre milaniste si riduca a 2/4 punti , un inezia a 6 giornate dalla fine . Gli investimenti delle due squadre sono stati assai diversi da quelli nostri (specie quelli de’Inter che in due anni sfiorano i 200 milioni) eppure sono lì e costrette per evitare il fallimento economico ad essere cedute a cinesi ( che non amano certamente ,anche se non marchigiani) la madonnina . Insomma per i loro tifosi un quadro certamente non esaltante. Eppure stasera l’Inter incasserà oltre 4 miliardi battendo così un ennesimo record d affluenza. Brevissima riflessione : quante domeniche ci necessitano per raggiungerlo a Firenze?????
    Cos’è che nonostante la premessa spinge cOsi tanti milanesi alla stadio????? IL TIFO VERO cari TAFAZZIANI nostrani, il tifo che nonostante i vostri arzigogolati argomenti ,non vive solo di risultati e di classifiche. Il tifo che è la deformazione dell’amore che come spesso accade non risponde a criteri di coerenza .
    Ho spesso litigato con voi perché non faccio distinzione fra la maglia-giocatori-allenatore – direttore sportivi-dirigenti – magazzinieri; per me questi sono la Fiorentina oggetto del mio tifo/amore da oltre 60 anni. Io , da tifoso , non sopporto ragionamenti espressi con idee anche logiche (rarissimamente) ma sempre collegate all’assioma , ” sono tifoso ma a patto che si vinca”. Vado allo stadio, alla TV o leggo i giornali SOLO con la convinzione che VINCEREMO, ma poi se perdiamo , mi arrabbio tantissimo e come voi taffaziani cerco il colpevole (si fa per dire ) ,ma dopo un po’ il mio tifo/amore per la Fiorentina ha il sopravvento e immagino la prossima vittoria.
    Concludo con la trascrizione non so quanto corretta , di un proverbio napoletano che mi sbatte in faccia una madre parlando della figlia: ” o’ core vo’ dicere ,ma non vo’ sentere ” .
    Ecco perché c’è lo con voi . Perché amo la Viola , voglio criticare , ma guai a chi anche vuol farlo. Pazzia ? Si ma perche tifoso. Così è……..se vi pare .

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*