Ora possiamo solo guardare e pensare: “potevamo esserci noi”

MontellaAtalanta

MontellaAtalantaVedere Napoli e Lazio che si giocano la Champions e pensare “potevamo esserci noi“. La Fiorentina sarebbe potuta esserci eccome, visti i pochi punti che la separano da biancocelesti ed azzurri: cinque dai primi e due dai secondi. In parole povere: sarebbe bastato fare quello che avremmo dovuto fare con Verona e Cagliari al Franchi, senza andare a scomodare i ricordi di altre prestazioni sottotono o risultati “da polli” come a Parma o Torino in casa. Un rammarico vero, pensando a tutte le incertezze che circondano il mondo viola al momento. Con risultati diversi ci sarebbero? Con la Fiorentina a lottare per il terzo posto si parlerebbe dell’addio di Montella e di tanti giocatori? Probabilmente no. Probabilmente ci sarebbe solo il campo. Il rammarico cresce se si guarda al Napoli, che ha avuto una stagione di alti e bassi proprio come la Fiorentina, ma si ritrova – per demerito anche della Lazio, incapace di chiudere il discorso qualificazione prima – a potersi giocare lo scontro diretto in casa. Sarebbe bastato pochissimo per far si che in quella situazione si trovasse la Fiorentina. Certo, il calendario le impediva comunque uno scontro diretto in casa all’ultima giornata, ma con una vittoria in più la viola sarebbe li a sperare nella qualificazione. Invece il campionato è stato abbandonato troppo presto, la Lazio ha rallentato, e ora possiamo solo stare a guardare e pensare “potevamo esserci noi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

17 commenti

  1. Certo che con certi tifosi fanno bene i DV a non mettere un euro,se considerate positiva una stagione dove non si è vinto niente,siete messi proprio male,sembra che a voler vedere la viola portare a casa qualche trofeo si faccia peccato,tenetevi Napoli col suo tiki taka che ci sorbiamo da 3 anni senza nessun risultato!!!SOLO PER LA MAGLIA

  2. Ma se questi non hanno 20 milioni per la squadra dove andranno a trovarne 200 per la cittadella??? Oppure la cittadella risponde ad altre esigenze della holding? Comunque se ci lamentiamo dei risultati di quest’anno non oso pensare cosa succederà l’anno venturo quando una delle rose più vecchie della serie A avrà un anno in più. Inoltre ritengo difficile pensare che salah rimanga in una squadra in autofinanziamento quando inizieranno ad arrivargli proposte la top team europei. Poi si dice che quando se ne vanno da Firenze rendono tutti di meno…forse è vero ma loro guadagnano comunque molto di più e noi non è che comunque si vinca perché poi lanciamo nuove leve che appena sfondano poi se ne vanno…e noi non abbiamo nemmeno più sogni ma un’incrollabile certezza e cioè che il meglio è già venuto. Rassegnamoci ad anni da sesto posto ma almeno non facciamoci prendere per il naso e si blocchi ogni speculazione sulla viola.

  3. Stagione più che positiva.
    Senza Montella non saremmo arrivati nelle due semifinali e nemmeno quinti.

  4. A me dispiace se Monte

  5. Ci sono pochi punti di differenza perché anche le altre hanno perso punti per strada “imperdibili” come noi. In più la Lazio non era impegnata in europa e il napoli aveva come obbiettivo contrastare la Juve per lo scudetto. Quindi se questa sera sarà quarto posto, anche il quinto è buono, l’ annata è stata comunque più che positiva.

  6. enrico(il saluzzese)

    Ma dai piantatela con sta manfrina del voler difendere a tuttii costi il napoletano!Ma cosa pretendete che si enumeri la serie di cavolate fatte!Andate a rivedere le partite perse in casa e vedrete li le cose lampanti sbagliate.E poi non siete ancora stufi di queste discussioni?Tanto il grande allenatore ci ha già salutato per lidi più remunerativi e cosa volete ancora??Che se ne vada dove gli compreranno i top player , con Gomez è stata la stessa rottura di coglioni per mesi!

  7. Le colpe sono di tutti. Ora comunque no scuse e battiamo il Chievo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*