Questo sito contribuisce alla audience di

Ora tocca a te Mario

La condizione, bene o male, è stata recuperata ed il minutaggio in campo lo dimostra; anche il blocco mentale per la mancanza del gol è stato in qualche modo risolto a Cagliari. Ora da Mario Gomez tutti si aspettano giocate decisive, a partire da Montella che lo ha decisamente responsabilizzato oggi in conferenza stampa. E’ lui l’uomo su cui puntare, visto l’investimento fatto ed il tempo servito a farlo guarire e reintegrare in squadra. Il tedesco deve ora dare delle risposte importanti e confermare il trend di crescita che fa vedere ancora troppo a fasi alterne. Da lì a tornare ad essere bomber il passo sarà breve.

© RIPRODUZIONE RISERVATA