ORGOGLIOSI DI VOI

A Palermo è stata fatta una vera e propria impresa e quando si compie un’impresa è bene celebrarla come si deve, riconoscendo i meriti a tutti quanti. A cominciare dal presidente onorario Andrea Della Valle che ha guardato i giocatori ad uno ad uno alla vigilia della partita e li ha motivati a dovere. Un intervento provvidenziale che ha caricato i calciatori e l’ambiente a pallettoni. C’è poi Sousa che è riuscito a mettere in campo una grande squadra, molto logica, che non ha fatto altro che creare gioco ed opportunità da gol. Pressing asfissiante, un giropalla finalmente veloce ed efficace, non il solito tic e toc che finisce per far chiudere le difese avversarie. E poco male se abbiamo finito la partita in dieci senza avere nemmeno un difensore di ruolo, perché questo ha evidentemente spiazzato il Palermo. Fino a giungere ai giocatori, i quali ce l’hanno davvero messa tutta per contrastare la corazzata rosanero. Perché tale è quest’anno la compagine siciliana, specialmente quando si è ritrovata a giocare in casa. Il riposo che è stato concesso a questi eroi dopo la partita è più che meritato. Complimenti a tutti, siamo orgogliosi di voi!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

31 commenti

  1. A questi di onorare la maglia e un minimo di rispetto anche per chi e’ andato a vederli a Palermo,manco gli passa x la capa…e la societa’ x premiarli gli da’ un giorno di riposo.La dirigenza potrebbe scrivere un bel libro su “Come non va gestita una societa’ di calcio” e ricordare promesse/progetti non mantenute/i,sceneggiate tipo Savic o con Milinkovic,rifiuti persino da giocatori non noti,condanne riportate,atteggiamenti
    Infastiditi nei confronti dei clienti,campagne acquisti risibili,allenatori demonizzati e così via…aggiungerei foto dei plastici dello stadio e copia dei bilanci ,prima della parola piu’ attesa che e’ FINE

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*