Orlandini: “I dirigenti prendono giocatori infortunati perché costano meno”

Fiorentino ed ex giocatore della Fiorentina, Andrea Orlandini, a Lady Radio dice la sua sulle vicende societarie di casa viola: “I dirigenti prendono giocatori infortunati perché costano meno. Mi pare evidente! La Fiorentina non ha società, non abbiamo un Presidente vicino alla squadra. Se Sousa vuole fare il manager alla Ferguson e la Fiorentina non è d’accordo, credo se ne andrà. Sousa vuole questo perché, probabilmente, non è contento dell’operato dei dirigenti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Mi sembra che lo sport preferito da Orlandini sia quello di sputare a piu non posso nel piatto dove per tanto tempo si è sfamato e abbondantemente, Mai una parola o un commento positivo o almeno incoraggiante tanto da giustificare la sua fiorentintài sanfredianina. Ha un livore ed un astio addosso che nemmeno lo juventino più incallito possiede…….ma cosa si pretende noi fiorentini se “l’intelighentia locale” si esprime ed agisce a questi livelli?!?!?!?!

  2. I dirigenti prendono giocatori infortunati perché con quei pochi soldi a disposizione non possono migliorare la squadra,e allora l’unico modo è prendersi uno rotto sperando che si riprenda.Quindi anche se viene corvino non cambia niente.

  3. Ma icche vuol fare Sousa???
    Mi sa che si raccontano tante legende metropolitane !
    Per ora proviamo a guardare come ha allenato, sarebbe sufficiente questo!

  4. Hai scoperto l’acqua calda

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*