Orlando: “Ciclo finito. Della Valle, non si può più andare avanti. Domenica mi aspetto una contestazione dura”

Orlando

Massimo Orlando, ex giocatore della Fiorentina, parla così a Radio Fiesole: “Lo striscione? Le contestazioni sono altre. Il ritiro nel caso di questa squadra non serve, anzi sarebbe deleterio per il gruppo viola. Era inevitabile che si arrivasse a questa situazione. I tifosi adesso non perdoneranno più niente e speriamo che i Della Valle adesso escano allo scoperto e facciano finalmente chiarezza. L’impressione è che Andrea vorrebbe fare mentre Diego lo stoppa, così non si può andare avanti. I Della Valle sono imprenditori forti ma si è rotto troppo il rapporto con la tifoseria e la città per andare avanti insieme. Non credo che i giocatori abbiano mollato a livello di testa ma queste situazioni pesano all’interno di uno spogliatoio e si crea tanta confusione. Sousa? La sensazione è che a fine stagione vada via. Può darsi che si sia sentito tradito dalla società. Siamo alla fine di un ciclo. Domenica contro il Sassuolo mi aspetto una dura contestazione. La Fiorentina non ha il collegamento tra la società e la squadra e questa è una colpa della proprietà. I viola sono stanchi perché è stata fatta una preparazione veloce per partire forte. Ora la Fiorentina non ne ha più”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

17 commenti

  1. Sousa ai DV ha salvato le chiappe più di quanto loro possono lontanamente immaginare. È partito a bomba, ragionando il malcontento per un mercato ridicolo. Se nn partiva forte, alla seconda sconfitta, partiva una rumba che ti manda a per aria la stagione. Quando poi si dice che Sousa nn li fa allenare, mi domando, ma da settembre a dicembre, quando si dovevano allenare che si giocava ogni 3 giorni ? La benzina ke nn hai messo in quei 4 mesi, la paghi ora. Fatte le debite proporzioni tecniche, pare di rivedere la stagione scorsa della Roma, partì a bomba (la prima di campionati ci sverniciò) giocò ogni tre giorni e a gennaio scoppiò. La prese una cenciata in Europa League anche da noi.

  2. Verissimo 15 anni 0 tituli, ma negli ultimi 40 anni quanti tituli abbiamo vinto? 2 coppe con cecco che ci sono costate la cancellazione dal calcio. Oggi non è facile vincere per nessuno, gli scudetti degli ultimi 10 anni sono Juve Milan Inter. Io sto con Della Valle tutta la vita!

  3. I Della Valle possono solo ringraziare sousa che da bravo esperto di calcio capí a giugno che questa era una media piccola squadra e x evitare una situazione in stile (Mihajlovic/ delio rossi) ha fatto un girone di andata a 1000 x evitare una lotta x non retrocedere

  4. Leggo di chi vorrebbe che i tifosi incitino la squadra!
    Machissenefrega delle prossime inutili partite. L’annata ormai è andata a farsi fottere grazie ai DV che si sono tirati indietro nel momento clou.
    Sousa li ha sputtanati e questo è il primo motivo per cui amo questo allenatore.
    Cosi come amavo Montella che aveva fatto lo stesso.
    La cosa piu importante è il futuro!!!
    Se ho un nababbo presidente che fa autofinanziamento non mi serve a nulla!!!
    Fuori i DV e dentro chi ci mette piu cuore e passione.

  5. …una tifoseria matura sta vicina alla squadra soprattutto nei momenti delicati troppo facile fare gli entusiasti quandi tutto va bene…..

  6. Ormai il problema non è avercela o non avercela con i Della Valle,vero è il fatto che ormai il rapporto con la tifoseria si è completamente sfilacciato,e nel calcio,anche se proprietari della società,alla lunga si è costretti a passare la mano se i tifosi sono contro…

  7. I ciabattini non sanno, o non vogliono, fare calcio come si deve…..Fanno gestire la Fiorentina da un commercialista, e questi sono i risultati. ps 15 anni, zero tituli
    pps che si comprino l’Asculi calcio

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*