Questo sito contribuisce alla audience di

Orlando: “Con Sousa bisognava salutarsi molto prima. La società non sa gestire i rinnovi dei suoi giocatori”

L’ex giocatore viola Massimo Orlando esprime a Radio Blu la sua visione sulla situazione attuale della Fiorentina: “La società deve cominciare fin da adesso con il progetto di un nuovo allenatore. Sarri e Pioli mi piacciono molto, ma anche Di Francesco, che dopo anni di apprendistato al Sassuolo è pronto per il grande salto. La Fiorentina deve essere ambiziosa in vista del prossimo anno, per questo mi aspetto un mercato importante, poiché è chiamata a dare una risposta. Un po’ di confusione l’ha fatta l’allenatore, forse sarebbe stato meglio salutarsi prima. Un tecnico nuovo avrebbe dato più motivazioni. Sousa è un tecnico capace, ma aveva rotto con la società e così non è facile per nessuno lavorare. Quest’anno è mancato molto Gonzalo, lui è un giocatore che teneva in piedi da solo la difesa, e ne hanno risentito anche gli altri. La Fiorentina nella gestione dei rinnovi ha sempre fatto confusione, mi vengono in mente Montolivo e Neto. La colpa è della proprietà, che dimostra di non saper lavorare in queste situazioni”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*