Questo sito contribuisce alla audience di

Orlando: “Mati sorprendente, altro che Aquilani”

Massimo Orlando, ex centrocampista della Fiorentina, a Radio Fiesole: “Mati l’ho anche criticato più volte però sono felice di essere stato smentito. E’ un grandissimo talento non solo in fase offensiva ma anche in fase difensiva. Gioca con rabbia ed è diventato un giocatore completo. Adesso sente la fiducia di Montella che da sempre crede in lui. Mati è diventato un giocatore a tutto campo e sta benissimo mentre Aquilani è sì un giocatore bravo ma non ha il ritmo giusto per il calcio moderno”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

14 commenti

  1. Il procuratore di Mati ha appena detto che Mati sta bene e gioca finalmente nel suo vero ruolo, cioè 3/4tista. Ma Orlando dice che Mati fa la fase offensiva ma anche difensiva ed è un giocatore a tutto campo.
    Tra i 2 qualcosa non cuadra, o hanno visto partite diverse o uno dei 2 non ci vede bene e ha bisogno degli occhiali.
    Ma Orlando è forse un pò miope?

  2. mati come tutti può fare ancora meglio, talvolta si innamora troppo della palla ma innegabilmente è migliorato tantissimo anche sotto l’aspetto del temperamento!! ti vogliamo sempre più determinato, come vale per gli altri!!

  3. Ma finitela tutti a iniziare da Orlando. Mati è forte sta “Finalmente bene” e spero continui così, ma disprezzare Aquilani è da incompetenti. Antognoni l’ha definito il centrocampista Italiano più bravo, tecnico e che più gli somiglia. Quanto a correre, mentre il Pek cammina, lui e Borja rientrano spesso e aiutano la difesa, pur nn essendo incontristi. Le vedete le partite?
    E tu Orlando nn eri adatto al calcio dei tuoi tempi e nn lo saresti nemmeno oggi.

  4. Gian Aldo Traversi

    Un ******* Orlando, altro che cervello ricco di calcio: la visione di gioco di Aquilani, la facilità con cui rende semplici tutte le palle che incoccia ne stabiliscono la grandezza assoluta. Che Mati, inutile toy per il novanta per cento delle gare, non potrà mai attingere. Gat

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*