Orman convoca Gomez: Si parla anche di rescissione contrattuale con la Fiorentina

Il presidente del Besiktas, Fikret Orman, ha incontrato il centravanti ancora di proprietà della Fiorentina, Mario Gomez. C’è ancora da capire che cosa vorrà fare in futuro l’attaccante tedesco che sembra però proiettato a lasciare la Turchia. Secondo quanto emerge dai media di quel paese, si è anche parlato della possibilità che Gomez possa rescindere il proprio contratto con la Fiorentina, un’ipotesi che però in primo luogo non sembra molto probabile (almeno adesso) e non è che giochi molto a favore del Besiktas che potrebbe già riscattare il giocatore versando solamente mille euro (praticamente gratis).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Io non colpevolizzo nemmeno i dirigenti, perchè le scommesse possono andare bene o male. Nessuno ha la sfera di cristallo, ma bisogna riconoscere che dopo la 2^ di campionato a Genova eravamo tutti in estasi!
    Non è una questione di “vomitare odio su chi non ha reso”, ma permettici di reagire a chi non sudava in campo, e adesso fa certe esternazioni (l’ho letto il pezzo, e non condivido comunque), magari sperando nella rescissione.
    Non sta bene sputare nel piatto in cui si ha mangiato!
    In sintesi: con Pepito siamo stati sfortunati sia noi che lui, con Tavolonen lo siamo stati solo noi…

  2. Arsene Lupin sì hai ragione però vorrei aggiungere che se i nostri dirigenti sono andati a giocare d’azzardo mica bisogna poi colpevolizzare chi è stato portato a Firenze. E’ stato fatto il passo più lungo della gamba poco ma sicuro ma l’errore è partito dalla Fiorentina punto. Vomitare odio su chi non ha reso come doveva è patetico. Per inciso non sto dicendo a te.

  3. Confermo e sottoscrivo tutto.
    La campagna acquisti di quell’anno (Rossi a gennaio e Gomez in estate) fu una scommessa, un anticipo di cassa per puntare alla Champion’s.
    Se fosse andata bene avrebbero puntellato ulteriormente la squadra per l’anno dopo.
    Purtroppo è andata male, e ancora ne paghiamo le conseguenze in termini di bilancio…

  4. Lorenzo, senza prendere le parti di alcuno, provo a darti una ipotesi (più di questo non può essere) plausibile (forse!!!!). La Società ha preso Gomez sull’onda del primo campionato di Montella (completamente inaspettato) ha rischiato e gli è andata malissimo, perché i risultati sono stati ben al di sotto delle previsioni (mancati introiti Champions) anche per l’infortunio di Rossi che avrebbe potuto comunque garantirla visto quello che stava facendo…sono convinto che se il tedesco non fosse stato infortunato (saltò i mondiali ricordi? ) lo avrebbero ridato al miglior offerente per evitare 10 milioni di uscite per il suo ingaggio. Ora c’è un patto che in caso di rivendita dal Besiktas ad altra Società la Fiorentina incassa il 50% o anche di più. Il Besiktas non può tenerlo perché costa troppo,quindi ha solo questa soluzione (Gomez NON VUOLE rimanere in Turchia sia ben chiaro) uguale la Fiorentina, il procuratore lo sa e ipotizza come uno spauracchio l’ipotesi che Marione rimanga un altro anno (e sempre 10 milioni lordi di costo). Insomma la classica guerra di nervi. Alla prossima ennesima puntata

  5. 1000 euro, ancora mi va il sangue al cervello, ma come si fa ad essere gestiti da questi incapaci. Se i turchi lo vendono quei milioni dovrebbero essere messi in società da questo branco di dirigenti inutili.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*