Orrico: “I Della Valle sono stati onesti intellettualmente con Corvino. Rossi? L’incantesimo è rotto”

L’ex allenatore di Inter e Lucchese, Corrado Orrico, scrive stamani su Il Tirreno un lungo pensiero dedicato alla Fiorentina: “C’è un significato importante nel ritorno di Pantaleo Corvino a Firenze. Il nuovo direttore generale dell’area tecnica garantirà un salto di qualità alla Fiorentina, in quanto dirigente capace e soprattutto talent scout che nel corso della carriera ha portato in Italia fior di giocatori. Ma c’è dell’altro. Perché con questa scelta la proprietà ha rivelato una duttilità di pensiero mai dimostrata in passato. I Della Valle si sono sempre contraddistinti piuttosto per l’atteggiamento risoluto mostrato sia nei confronti di giocatori e allenatori che chiedevano qualcosa di diverso rispetto alla linea societaria, sia verso coloro che se n’erano andati e per i quali si ipotizzava un ritorno. Stavolta, invece, ai comportamenti rigidi (che non hanno mai fatto bene alla squadra) si sono sostituiti maturità e onestà intellettuale. Così è nata l’idea di richiamare Corvino per una seconda esperienza a Firenze, dopo quella felice ai tempi di Jovetic e Ljajic. Ebbene, se la proprietà dovesse mostrare la stessa duttilità anche di fronte ad altre questioni, la Fiorentina non potrà che trarne giovamento”. C’è da risolvere il caso Rossi: “L’impressione è che la Viola non sia intenzionata a ripartire da Pepito – scrive Orrico – Ormai si è rotto un incantesimo: le ripetute operazioni cui si è dovuto sottoporre l’attaccante per i tanti infortuni ne hanno inevitabilmente limitato il rendimento. Da qui i dubbi di Paulo Sousa sul costruire la nuova Fiorentina intorno a Rossi. L’incertezza sul futuro del giovanotto peggiora la situazione, poiché già viene a mancare quella fiducia che sarebbe invece fondamentale in caso di permanenza. Insomma: la verità è che è difficile che Rossi possa tornare ad essere il talento che aveva fatto sognare i tifosi viola, ed è un peccato che la sfortuna si sia accanita contro una persona splendida come lui”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*