Orrico: “Sousa è molto più bravo a crearsi alibi e a giustificarsi situazioni negative che ad allenare”

L'allenatore Paulo Sousa in primo piano. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Corrado Orrico, ex allenatore dell’Inter, ha parlato a Radio Blu: “La responsabilità di Sousa è di non aver creato una squadra capace di convincere con continuità: la Fiorentina alterna partite splendide ad altre confuse e quasi scontate. Contro la Sampdoria si capiva benissimo che i blucerchiati avrebbero pareggio: in casa i gigliati si espongono a contropiedi micidiali. La gestione dei Della Valle non è mai stata caratterizzata dall’idea di fare il passo più lungo della gamba. Il periodo di Sousa sulla panchina della Fiorentina fa sicuramente rimpiangere ai tifosi quello di Montella: il portoghese si affida alle giocate dei singoli. Sousa è molto più bravo a crearsi alibi e a giustificarsi situazioni negative che ad allenare”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

14 commenti

  1. A me le parole di Sousa dopo la partita sono sembrate molto oneste. Ora ci sono pregiudizi insensati verso l’allenatore per dimenticare ad arte che la squadra ogni anno viene indebolita con nessun investimento fatto. I veri tifosi, quelli che vanno allo stadio lo sanno bene, non dimenticano le nefandezze di questa società

  2. Orrido da allenatore è stato un perdente, anzi un disastro. Le sue parole esprimono solo invidia.

  3. Di solito non sopporto Orrico perché assume atteggiamenti da oracolo pur non avendo mai assurto a livelli decenti di allenatore, ma questa volta mi rode ma devo ammettere che questa volta devo dargli ragione sugli alibi di Sousa alias supercazzole

  4. Ottico non mi convince, sebbene qualche cosa di vero ci sia.

    Se di certo giovedì contro il Liberec, che faticherebbe assai a non retrocedere se giocasse nella nostra serie B, potevano esporsi ben altri uomini, domenica ad esempio è stata assurda la sostituzione di Vecino a pochi minuti dal termine. Ma quale strategia assurda è stata questa?!?!
    Se proprio si voleva “rischiare” di vincere c’era un solo cambio da fare: Zarate

    Ho l’impressione che Sousa voglia farsi buttare fuori senza dare le dimissioni. Nessuno, società (DV) e allenatore (Sousa) vogliono passare dalla parte del torto … chi ci lascia le penne però è solo il tifoso.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*