Orzan: “Tra le candidate per lo scudetto c’è ancora la Fiorentina”

Alberto Orzan, ex centrocampista della Fiorentina del primo Scudetto, ovvero quello della stagione ’55-’56, commenta così l’attuale corsa al titolo a Tuttoviolaweb.it:

“La Fiorentina potrebbe rivincere lo scudetto anche quest’anno. C’è un’alternanza di rendimento delle squadre che preoccupa, non c’è una sola designata. Ad esempio, era sconcertante vedere ad inizio campionato una squadra come la Juventus conciata in quelle condizioni, e infatti poi si è ripresentata per quella squadra quadrata che effettivamente è. In alternativa tra le candidate ci sono la Fiorentina, il Napoli e la Roma, anche se strada facendo si sono presentate delle lacune per loro. Mi auguro che si riaprano delle speranze per i viola.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Se mi ricordo bene, oltre quello che hanno già detto Spartacus e Novoli, c’è da dire che ORZAN era chiuso da ROSETTA e CHIAPPELLA. Infatti cominciò a giocare titolare con ai lati CHIAPPELLA e SEGATO solo dopo che ROSETTA se ne andò perchè avanti con l’età.

  2. Per chiarire un pò di più Orzan era tipo un “Centromediano Metodista” con compiti di marcatura e di prima impostazione della manovra offensiva e in genere giocava davanti alla difesa o in linea con essa. Facendo degli esempi sommari si può paragonare a Monti e Andreoli Campioni del Mondo con l’Italia nel 34 (Monti) e 38 (Andreoli). Ma anche Cera che nel Cagliari giocava davanti alla difesa, quindi 1° difensore in fase difensiva e 1° centrocampista in fase offensiva, mentre ai Mondiali di Mexico 70 Cera fece il Libero giocando dietro la difesa ma anche impostando, un pò come Bekembauer, il primo libero fluidificante che non era altro che un centrocampista arretrato in difesa ma libero di impostare.
    Altri esempi sono Baresi e Scirea e venendo ai nostri giorni De Rossi e il nostro Gonzalo. Insomma Orzan, come tutti i giocatori sopracitati, sapeva sia difendere che impostare la manovra offensiva quindi bravi difensori e contemporaneamente bravi centrocampisti.
    Insomma giocatori completi.
    Ho dimenticato il nostro Brizi che era stopper (difensore centrale) nella Fiorentina Jejè del 2° scudetto, ma aveva i piedi buoni, buona visione di gioco e direi anche classe, pertanto in grado anche di impostare l’azione offensiva.
    Dico bene redazione? Oppure ho sbagliato qualcosa e peccato di presunzione?
    Siamo d’accordo con te, analisi perfetta. Redazione

  3. roberto novoli

    Redazione scusa ma mi ricordo che Orzan giocasse centromediano subentrando a Rosetta. Avrà fatto un paio di partite come centrocampista ma lui era un difensore. Se non si conosce la nostra storia dove si vuole andare……
    Era centromediano (ovvero colui che gioca nella fascia centrale del campo, quindi oggi detto centrocampista) e dunque poteva giocare ugualmente sia più verso la difesa sia più verso il centrocampo. Redazione

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*