Palermo: “Mammana sarebbe un affare clamoroso. E’ pronto per la Fiorentina”

Ciro Palermo, agente Fifa, al Corriere dello Sport-Stadio parla del mercato e del possibile grande colpo delle trattative di Serie A: “Mammana sarebbe un affare clamoroso, l’ho visto nelle giovanili del River Plate e sarebbe pronto per la Fiorentina. Io consiglio Gonzalo Virano, classe 1999 del Boca Juniors. Un centrocampista alto e di buona tecnica”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Se vanno via i ciabattini chi arriva, la cooperativa dei trippai? Con tutto il rispetto, ovviamente. Facciano il piacere, i gufi, di smetterla: sono anni che siamo lassù, anche davanti alle milanesi, credete si possa fare molto meglio?

  2. Braccini….ma se fino a ieri non sapevate neanche chi era Mammana. Lisandro fino a 2 mesi fa era confuso dalla maggior parte dei tifosi con quello del Lione……quando furono spesi 8 mln per Felipe eravate tutti contenti. Basta criticare chi sta facendo il massimo per la Fiorentina. Mi immagino che se vanno via i DV ci sia la fila a comprare.

  3. Paolo, gruppo DF

    Ma perché scrivete cose insensate? Allora se si vuole abbassare la percentuale sulla rivendita si mette un milione in piu o qualcosina in piu e si paga la clausola di rescissione… tanto difficile arrivarci?

  4. Fallo capire ai braccini e ai loro sudditi…sono talmente tirchi e poco lungimiranti che non si accorgono che spendono più a prendere 10 giocatori rotti e bolliti da 2/3 milioni invece di un paio giovani e forti da 10 milioni. I Tino Costa, Verdu’ o Zarate sono vuoti a perdere, alla fine li regali o cerchi di portarli a scadenza o rescindere, mentre un giovane di prospettiva, specie tanto reclamizzato, e’ un investimento, te lo godi 2/3 anni e probabilmente lo rivendi al triplo, vedi i vari Jovetic, Ljajic, Nastasic…pagati cari da giovani promesse ma che hanno reso in campo e in banca…Certo se di giovani x non spendere si prendono i Gilberto o i Campagnaro sono soldi (pochi) buttati x la paranza. Chi piu’ spende meno spende, ma noi ci spaventiamo e spendendo di meno dormiamo meglio.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*