Pallavicino a FN: “Spero in Lisandro ma per il mercato ho fiducia in Sousa, che ha già deciso su Suarez. Su Alonso sono ottimista anch’io ma…”

Sousa Carpi 2

Storico procuratore di Cristiano Lucarelli, con il quale scrisse anche un libro per raccontare la sua epopea al Livorno, e di Riccardo Montolivo (come socio dei fratelli Branchini), Carlo Pallavicino parla a Fiorentinanews.com di quelle che sono le sue aspettative sul mercato viola ma anche sull’annosa questione relativa ai rinnovi di contratto.

Che mercato si aspetta dalla Fiorentina?
“Speriamo in Lisandro Lopez, che mi sembrerebbe un grosso giocatore. A gennaio poi è sempre difficile inserire calciatori perché c’è poco tempo per farli integrare. E’ un mercato in cui è difficile fare rafforzamenti consistenti, ci vuole fortuna però ho molta fiducia in Paulo Sousa“.

Quali lacune ci sonoda coprire?
“Direi quelle della numerosità, soprattutto in difesa. E poi un’alternativa a centrocampo visto il problema Mario Suarez ed il mancato apporto di Blaszczykowski che doveva sostituire Joaquin“.

Che politica adotterebbe con i singoli più in difficoltà?
“Io li aspetterei però credo che l’allenatore nel caso di Suarez abbia già deciso”.

Ha più responsabilità sul mercato la società viola, con questa classifica?
“Più che responsabilità, ha degli stimoli grossi a poter fare un salto di qualità che però è molto difficile, come detto, in questo periodo. Non bisogna aspettarsi cose pazzesche dal mercato insomma, sarà difficile comunque andare a potenziare eccessivamente la squadra”.

Manca ancora il rinnovo di Alonso, è ottimista come lo è la Fiorentina?
“Io sono ottimista però è chiaro che conta il giusto. Ma andrebbero accelerati i tempi, sarebbe importante”

Perché la Fiorentina si riduce sempre a cercare i rinnovi in extremis?
“Questa è una bellissima domanda, a cui non ho mai saputo dare una risposta…”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

13 commenti

  1. Si anch’io sto con Pradè ma, che con i rinnovi si faccia un po’ ridere bisogna dirlo!

  2. Questo ha ancora il coraggio di parlare….

  3. Intervista inutile con contenuti superflui finita con infamata voluta alla dirigenza viola. ..io sto con Prade

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*