Questo sito contribuisce alla audience di

Pallavicino e il ricordo di Pioli: “Quando Luna gli svelò la cessione, tirò un pugno al muro. Mi ha detto che non apprezza le esperienza facili…”

Storico agente di Stefano Pioli è Carlo Pallavicino, che a Radio Blu ha raccontato qualche retroscena anche sul Pioli calciatore viola: “Sono stato il suo agente per venti anni, lo conosco bene e l’ho seguito in tutte le sue fasi. Mi ha sempre colpito per la frenesia di voler allenare, talvolta ha subito degli esoneri perché ha accettato di pancia alcune proposte. Ricordo quando venne venduto, Luna gli disse che sarebbe andato al Padova e Stefano scoppiò a piangere perché lui non voleva andarsene. Suo figlio Gianmarco è nato a Firenze e loro vivevano nel palazzo di Rui Costa con cui era molto amico. In quella squadra era un caposaldo, non voleva andare via e ricordo che tirò un pugno ad un muro per la rabbia. Ci siamo sentiti per messaggio, so che qui ha lasciato molti amici e che tornerà volentieri: mi ha detto che a lui non piacciono le esperienze facili”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*