Questo sito contribuisce alla audience di

Palombo: “Con il fallimento della Fiorentina è finito un certo tipo di calcio”

Angelo Palombo, intervistato da La Gazzetta dello Sport, parla dell’inizio della sua carriera e del fallimento della Fiorentina, squadra in cui ha esordito in Serie A: “Lì è cambiato il calcio. I bonus per le società erano finiti, non è stato più concesso margine di errore, anche se ho sempre avuto l’impressione che i viola avessero pagato per tutti. Mancini è stato fortunato a partire dalla Fiorentina e bravo a sfruttare l’occasione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. Un Palombo come TE..mi fa schifo anche nel CACCIUCCO!!!

  2. Redazione ma il commento di Carlo (14,28) dove è finito? E’ stato cancellato? E perche?

  3. Roma , parma lazio,
    anche al napoli comunque è andata molto meglio,
    ma ora non è meglio, gli sceicchi e i russi hanno provato tutti i campionato nazionali tranne uno, indovinate quale?
    Questi buttano i soldi ma non vogliono essere presi x fesso evidentemente

  4. puzzavi da giovane figurati ora palombo

  5. Palombo: “Con il fallimento della Fiorentina è finito un certo tipo di calcio”, purtroppo sono rimasti i tipi di calciatori come te, il primo a mettere in mora la Viola per poi snobbarla in seguito, sei proprio bravo….

  6. Troppo ingenuo il presidente di allora…state tranqui che con i fratelli nn succederà mai piuttosto si vende e nn si compra ma mai come il tifoso Vittorio

  7. forse non sarà un impressione …..

  8. La tua impressione ce l abbiamo in molti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*