Questo sito contribuisce alla audience di

Palombo dice NO al Palermo, Fiorentina sempre più vicina?

Nel mercato del “tutti sono in discussione” è l’unico nome che ancora divide la piazza. Angelo Palombo è in vendita, così come è in vendita gran parte dei suoi compagni. Ma a differenza degli altri, sul capitano hanno messo gli occhi non pochi club di serie A. Il Palermo, ad esempio, ha messo sul piatto tre milioni di euro più il cartellino di Bacinovic. Ma il giocatore blucerchiato, che fino a quando si è espresso sulla questione ha sempre ribadito di voler restare a Genova, non vuole saperne di volare alla corte di Zamparini. Così si è rifatta sotto la Fiorentina. E qui il discorso cambia. Quella viola è l’unica maglia indossata da Palombo nel calcio che conta, oltre alla casacca blucerchiata. L’amore per il numero diciassette in Toscana è dichiarato, dopo l’assalto della scorsa estate quando Della Valle arrivò a offrire 7 milioni. In più a Firenze c’è un mister stimato e preparato come Delio Rossi, uomo capace di motivare e rigenerare i suoi ragazzi. Insomma l’impressione è che se Palombo decidesse di lasciare la Samp, la strafavorita sarebbe la Fiorentina. I viola sono disposti a mettere la stessa cifra del Palermo, quindi tre milioni che sarebbero un bel risparmio rispetto ai soldi proposti a Corte Lambruschini a giugno. La contropartita tecnica sarebbe invece Gianni Munari, da diversi giorni accostato ai blucerchiati. Ora sta al numero 17 decidere. Fonte: Repubblica.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA